Volley: Europei. De Giorgi “Torneo impegnativo sin da prima partita”

3 minuti di lettura

Il ct degli azzurri "Sarà importante pensare molto a noi stessi" OSTRAVA (REPUBBLICA CECA) (ITALPRESS) – Giornata di vigilia per la Nazionale maschile di pallavolo, che domani alle 14.15 farà il suo esordio nella 32esima edizione dei Campionati Europei contro la Bielorussia. La rinnovata formazione tricolore, dunque, è pronta a scendere in campo contro le migliori formazioni del Vecchio Continente per scoprire giorno dopo giorno il suo valore. A guidare il gruppo, naturalmente, Ferdinando De Giorgi che dopo il suo esordio sulla panchina azzurra con il doppio impegno amichevole contro il Belgio a Mantova, avrà la possibilità di cominciare a testare i suoi ragazzi in un torneo lungo e di certo non facile. "Siamo venuti qui con grande desiderio di confrontarci, di iniziare questo nuovo percorso mettendo in campo tutte le nostre qualità sapendo che sarà un Europeo impegnativo sin dalla prima partita. Solitamente l'Europa esprime valori di una pallavolo di altissimo livello; ci aspettiamo dunque di essere costantemente focalizzati su ogni partita affrontando il percorso passo dopo passo", ha dichiarato il ct azzurro. "Cominciando un nuovo percorso, a mio avviso, sarà importante pensare molto a noi stessi e a come staremo in campo cercando la nostra identità gara dopo gara. Avere la possibilità di fare un'esperienza simile sarà importante e stimolante per noi; i ragazzi sono molto validi, hanno qualità tecniche e caratteriali quindi sarà stimolante confrontarsi con altre realtà sapendo che dobbiamo guadagnarci giorno dopo giorno il nostro percorso e la nostra storia", ha aggiunto De Giorgi. "Sarà importante concentrarci e focalizzare le nostre attenzioni su come giocheremo la nostra pallavolo indipendentemente da chi giocherà e dal percorso che ha portato qui questi ragazzi. A mio avviso il giocare bene o meno è indipendente dall'anagrafe", ha precisato poi il ct azzurro. "Nella pool abbiamo squadre di livello; tra tutte sicuramente la Slovenia è quella che negli ultimi anni ha avuto grande continuità con elementi validi che giocano assieme da molti anni esprimendo quindi una pallavolo davvero buona. Quindi credo che loro siano l'avversaria più ostica per tutti nella nostra pool. Sulle altre poi non ci permettiamo di dare un giudizio perché, come ho già detto, per noi saranno tutte tappe importanti da affrontare", ha concluso De Giorgi. (ITALPRESS). pdm/com 02-Set-21 15:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Pinamonti “a Empoli per mettermi in mostra, pronto a lottare”

Articolo successivo

Green Pass, Tar Lazio respinge il ricorso del personale scolastico

0  0,00