Superbike: Razgatlioglu guida il venerdì di libere in Francia

2 minuti di lettura

Il turco precede Redding e Rea, nono Rinaldi, 11^ Locatelli MAGNY-COURS (FRANCIA) (ITALPRESS) – I primi tre della classifica mondiale ai primi tre posti delle libere di Magny-Cours. Il Mondiale Superbike fa tappa in Francia e il miglior tempo di giornata lo firma Toprak Razgatlioglu in 1'37"138. Il pilota della Yamaha mette a segno un'ottima striscia fatta di 11 giri su 13 in 1'37" e mezzo, mostrando a tutti la sua grande costanza e continuando a migliorare il proprio passo. Alle sue spalle Scott Redding su Ducati, che per la prima volta in carriera a Magny-Cours gira sull'asciutto e arriva in Francia forte di una striscia di ben sette podi: 208 millesimi il distacco da Razgatlioglu, di poco più lento (+0"288) Jonathan Rea. Passo costante per il campione del mondo e il suo compagno di box in Kawasaki, Alex Lowes (ottavo): i due hanno lavorato a fondo fino al termine del turno ma nel caso in cui le condizioni domani e domenica in gara siano le stesse di oggi il turco potrebbe davvero essere una minaccia temibile per Rea. Il primo tra gli Indipendenti è Chaz Davies (Team GoEleven), quarto alla bandiera a scacchi. Il gallese dimostra di trovarsi bene su un circuito che lo ha visto conquistare un podio alla sua ultima gara disputata su questa pista. Alle sue spalle ecco Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team), che si è migliorato continuamente fino alla fine del turno. Buon inizio di weekend per Leon Haslam (Honda), quinto a fine giornata mentre è stato un venerdì complicato per Alvaro Bautista che è 12esimo nel combinato. Buona giornata di lavoro anche per il BMW Motorrad WorldSBK Team con Tom Sykes che è sesto mentre il suo compagno di box Michael van der Mark stamattina con condizioni miste ha staccato il secondo crono. Nel pomeriggio alla curva 11 l'olandese è rimasto vittima di un problema tecnico. Fra gli italiani, nono crono per Michael Ruben Rinaldi, undicesimo Locatelli, 13^ Bassani. (ITALPRESS). glb/red 03-Set-21 17:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Una BMW iX5 Hydrogen in azione per la prima volta all’IAA Mobility

Articolo successivo

Isola del Giglio, rimossa dal fondale una rete di 500 metri

0  0,00