Mondiali2022: Francia. Benzema”Niente allarmi,Mbappè?Lo aspetto al Real”

3 minuti di lettura

"La gara con la Finlandia a Lione per me sarà speciale", dice l'attaccante francese PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Cinque pareggi consecutivi. Gli ultimi due entrambi per 1-1, prima con la Bosnia, ieri con l'Ucraina. La Francia campione del mondo in carica non sta attraversando un grande periodo e il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali si è un po' complicato. Il tutto nonostante l'atteso ritorno di Karim Benzema in un gruppo già fortissimo come quello di Didier Deschamps. E se il ct predica calma, l'attaccante del Real non è da meno. In un'intervista rilasciata a Telefoot, il 33enne bomber respinge gli allarmismi della stampa transalpina. "Non c'è nulla di cui preoccuparsi – assicura -. Le partite sono sempre più difficili, il livello medio è aumentato e dobbiamo prenderci le nostre responsabilità sapendo che dobbiamo essere noi a imporre il ritmo e fare la differenza, abbiamo i giocatori per farlo, tecnica e qualità non mancano, dobbiamo solo evitare che sia l'avversario a imporre il ritmo partita, ma non dobbiamo preoccuparci di nulla". Tutto vero, ma non va dimenticato che i "bleus" hanno salutato Euro2020 agli ottavi perdendo con la Svizzera ai rigori. "All'80° eravamo sul 3-1 per noi, ma come ho già detto il livello è alto e paghi il minimo errore, resta l'amarezza ma ormai è il passato e dobbiamo guardare avanti", dice Benzema che con Griezmann e Mbappè forma un tridente che sulla carta ha pochi rivali, ma che probabilmente stenta a trovare l'intesa giusta in campo. "Non si tratta di capire se è un trio che funziona o meno, anche perchè con giocatori di questo calibro non c'è bisogno di lavorare tutto l'anno per trovare l'intesa, si tratta di fare le scelte giuste in campo". A proposito di Mbappè pensava e sperava di ritrovarselo anche a Madrid. "Non è più un segreto che il Real lo voglia, pensavo potesse venire quest'anno, ma è questione di tempo, prima o poi succederà". Tornando alla Francia, prossimo impegno contro la Finlandia, una partita da vincere nella sua Lione. "Per me non sarà una gara come tutte le altre, non ho ancora giocato nel nuovo stadio dell'Olympique, ma al di là di questo tornare nella mia città dove tutto è cominciato sarà un'emozione speciale". (ITALPRESS). ari/red 05-Set-21 16:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motocross: Gp Turchia. Vince Herlings, tiene Gajser, sfortuna Cairoli

Articolo successivo

Trionfa Verstappen su Hamilton in Olanda, Leclerc 5°

0  0,00