Jorginho “Rigore sbagliato fa male ma andremo ai Mondiali”

3 minuti di lettura

Il centrocampista carica l'Italia "In Svizzera meritavamo di vincere" ROMA (ITALPRESS) – "Sono parecchio arrabbiato per l'errore dal dischetto, fa male e mi dispiace, perché era un momento importante della partita. Mi prendo la responsabilità, la squadra meritava la vittoria e quella era un'occasione per sbloccare la partita, purtroppo ho sbagaliato e fa male". Queste le parole di Jorginho il giorno dopo il pareggio dell'Italia sul campo della Svizzera. Un risultato che rallenta e in parte complica la strada degli azzurri di Roberto Mancini, già reduci dal pari casalingo contro la Bulgaria, verso i Mondiali del 2022. "Perché ci mancano i gol? Il calcio è così, va a momenti, lo sappiamo tutti – ha osservato il centrocampista del Chelsea ai microfoni della Rai – Non c'è una risposta esatta a questa domanda, bisogna soltanto continuare a lavorare e i gol arriveranno". Guida dell'Italia campione d'Europa appena due mesi fa, Jorginho non ascolta le critiche ("Per qualcuno si è rotto l'incantesimo? Lasciamoli parlare") e carica i compagni: "In questo momento si parla soltanto dei nostri errori e delle cose negative, ma molti si stanno dimenticando quanto di buono abbiamo fatto fin qui. Noi dobbiamo pensare a quello, avere entusiasmo e credere in noi stessi per ripartire subito con una vittoria, che è quello che ci serve". L'Italia avrà subito l'opportunità di riscattarsi nel match casalingo in programma mercoledì sera a Reggio Emilia contro la Lituania, un impegno sulla carta agevole per gli azzurri che hanno necessità di ritrovare i tre punti nella corsa ai Mondiali di Qatar 2022. "Se crediamo nella qualificazione come Mancini? Certamente sì – ha spiegato Jorginho – Se non crediamo in noi stessi chi lo farà? Voi? Non credo. Daremo tutto come sempre: è vero che non abbiamo vinto contro Bulgaria e Svizzera, ma abbiamo messo tutto in campo come abbiamo sempre fatto. Abbiamo sempre onorato questa maglia e lo faremo sempre". All'indomani del pareggio nel match con la Svizzera, gli azzurri hanno intanto lasciato Basilea per tornare in Italia. Mercoledì allo stadio 'Citta' del Tricolore' (ore 20.45 – diretta su Rai 1), gli uomini di Mancini affronteranno la Lituania nel terzo e ultimo incontro di questa finestra di settembre dedicata alle qualificazioni mondiali. In mattinata la squadra si è allenata circondata dall'affetto di tanti tifosi italiani presso il Centro Sportivo 'Old Boys' di Basilea: lavoro sul campo per chi non ha giocato ieri o e' entrato negli ultimi minuti e allenamento defaticante in piscina per gli undici titolari. I centrocampisti di Paris Saint Germain e Roma Marco Verratti e Lorenzo Pellegrini (fastidio al flessore), indisponibili per la gara di mercoledì, hanon invece lasciato il ritiro della Nazionale a scopo precauzionale per fare rientro ai rispettivi club di appartenenza. (ITALPRESS). pal/red 06-Set-21 19:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Bourabia e Agudelo “Crediamo molto nel progetto Spezia”

Articolo successivo

Meloni “Il green pass da solo non risolverà nulla”

0  0,00