Sci alpino: Salta ancora trasferta estiva squadre nazionali a Ushuaia

2 minuti di lettura

Roda: "Abbiamo provato fino all'ultimo a convincere governo argentino" ROMA (ITALPRESS) – Salta per il secondo anno di fila la trasferta estiva delle squadre nazionali a Ushuaia. Al termine di un intenso scambio fra i vertici della Federazione Italiana Sport Invernali e il governo argentino, e nonostante il continuo impegno profuso dal Ministero dello sport italiano ed in particolare del Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali insieme all'Ambasciata d'Italia a Buenos Aires, non è stato possibile ottenere il benestare per l'ingresso dei gruppi di lavoro in Argentina e il conseguente raggiungimento della località d'arrivo, programmato nei prossimi giorni con le squadre di velocità. Le dure restrizioni dovute alla crisi sanitaria legata al Covid-19 che sono state imposte dal Governo, fra le quali la chiusura delle frontiere, hanno impedito l'ingresso, rendendo la trasferta impraticabile. "Abbiamo provato fino all'ultimo minuto utile a convincere il governo argentino a permettere il passaggio degli atleti, purtroppo il ministero della sanità argentino non lo ha permesso – spiega il presidente della Fisi Flavio Roda – Intendo ringraziare il Sottosegretario Vezzali e l'ambasciata d'Italia a Buenos Aires per l'impegno e la volontà profusi". Con la cancellazione degli allenamenti nella Terra del Fuoco, cambia naturalmente il programma degli allenamenti dei team in avvicinamento alla prossima stagione di competizioni, che proseguiranno la preparazione sui ghiacciai europei, peraltro già utilizzate nel corso dell'estate. Il primo appuntamento di Coppa del mondo è fissato sabato 23 e domenica 24 ottobre a Soelden (Austria) con la disputa dei giganti maschile e femminile sul Rettenbach. (ITALPRESS). mc/com 07-Set-21 11:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Mercedes. Russell al fianco di Hamilton dal 2022

Articolo successivo

Tajani: “Vaccino e green pass strumenti migliori per la ripartenza”

0  0,00