Mondiale2022: Nazionale. Mancini “Fare cinque gol non è mai semplice”

1 minuto di lettura

"Se Raspadori e Kean si impegnano, hanno un grande futuro, dipende da loro" REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – "Nonostante la perdita di tanti giocatori per infortunio, i ragazzi sono andati in campo e hanno risposto bene. La squadra avversaria non era di grande valore ma fare cinque gol non è mai semplice". Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini dopo il 5-0 alla Lituania che permette alla Nazionale italiana di allungare sulla Svizzera nel girone di qualificazioni ai Mondiali. "Si può sbagliare, l'importante è mantenere la tranquillità", dice Mancini ai microfoni della Rai per poi soffermarsi su Giacomo Raspadori, autore di un gol e del tiro che ha propiziato l'autorete del 2-0: "È un ragazzo pronto, ha qualità e ha bisogno di giocare. Se lui e Kean si impegnano, hanno un grande futuro, dipende tutto da loro". E dopo il rigore sbagliato contro la Svizzera, c'è la fascia da capitano per Jorginho: "Senza Bonucci, avevamo bisogno di un giocatore capace di dare ordine e gli abbiamo chiesto di giocare almeno un tempo", è la conclusione del ct. (ITALPRESS). spf/mra/glb/red 08-Set-21 22:45

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Show Kean-Raspadori, l’Italia travolge la Lituania 5-0

Articolo successivo

Società Benefit, accordo Smartitaly e Join Group

0  0,00