Calciomercato: Barça. Laporta “A gennaio saremo liberi di intervenire”

1 minuto di lettura

"Dovevamo ridurre gli stipendi e fare delle cessioni, ora tutto ok" BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – "A gennaio saremo liberi di intervenire". Lo ha promesso il presidente del Barcellona, Joan Laporta, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Luuk de Jong, arrivato in azulgrana, in prestito dal Siviglia, allo scadere delle recenti trattative di calciomercato, al posto di Antoine Griezmann, tornato all'Atletico Madrid. Il numero uno del club catalano, nonostante la partenza di Leo Messi, causata dalla difficile situazione economico-finanziaria della società si è detto fiducioso. "Dovevamo ridurre gli stipendi e procedere con delle cessioni. Se tutto prosegue per il verso giusto, potremo agire normalmente nella prossima finestra di calciomercato", ha precisato Laporta. "Con Sergi Roberto tutto è stato concordato: è in attesa di firmare. Lui, come il resto dei nostri capitani, hanno fatto questo gesto in segno di sostegno al club: sono gli eroi del Barcellona", ha aggiunto il presidente della società catalana, a proposito di Sergi Roberto, pronto a ridursi lo stipendio, come già fatto da Piqué, Sergio Busquets e Jordi Alba. Infine, su Ousmane Dembelé: "Abbiamo un buon rapporto. Si sente amato nel nostro club e vogliamo che continui a giocare qui". Per l'attaccante francese sarebbe pronto un triennale, con taglio di stipendio anche per lui. (ITALPRESS). pdm/red 09-Set-21 18:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“Libere di vivere”,a Catania mostra per inclusione socio-economica donne

Articolo successivo

Agricoltura, a Sanatech biologico e innovazione insieme

0  0,00