Calcio: Andreazzoli “Sosta non un bene, Empoli-Venezia scontro diretto”

4 minuti di lettura

Il tecnico dei toscani "Pubblico è importante, speriamo ci siano tanti tifosi" EMPOLI (ITALPRESS) – Campionato appena iniziato, ma è comunque un vero e proprio scontro diretto quello che attende l'Empoli di Aurelio Andreazzoli, domani contro il Venezia. I toscani sono partiti bene, ma adesso bisogna fare punti contro le dirette concorrenti: "Le incertezze ci sono per tutti – spiega il mister azzurro – le gare sai come cominciano, ma mai che piega prendono, dipende da te, dagli altri ma anche da fattori esterni. Col Venezia mi aspetto una gara con difficoltà da Serie A, giochiamo contro una squadra che come noi cerca di ottenere la salvezza. La affrontiamo con la consapevolezza che è più facile gestire una sconfitta che una vittoria. Arriviamo dal successo contro la Juventus, le vittorie a volte fanno male, ti danno consapevolezza ma possono toglierti molto. Però ho visto grande voglia e intensità nei ragazzi". A mettere in stand by il magic moment azzurro è arrivata anche la sosta per le nazionali: "Avrei preferito che la sosta non ci fosse stata – ammette Andreazzoli – è importante dare continuità al lavoro. Le nazionali poi portano via un po' di attenzione, c'è chi ha lavorato di più, chi ha lavorato di meno. La sosta non è stata gradita, per me non lo è mai". Si gioca alle 15 e il caldo potrebbe influire sulla prestazione delle due squadre. "Questa settimana ci siamo allenati sempre più o meno a questo orario. Non credo che il caldo sia un problema. Io gradisco gare in notturna, ma è un mio parere personale". Il tecnico spera di veder confermati i segnali di crescita visti con la Juve. "Tante volte ne abbiamo parlato con i ragazzi – dice Andreazzoli – ho notato che si sono dimostrati avanti nell'attenzione ai dettagli e non è un caso che questa concentrazione sia uscita fuori in quella gara, è evidente che paghi. Non mi aspettavo che la squadra fosse così matura, questo mi conforta per il lavoro che facciamo". Il tecnico dei toscani ha parlato anche della condizione dei singoli, dei nuovi arrivati e dei reduci dalle nazionali. "Tonelli sta sempre meglio ha avuto la possibilità di mettere minuti nelle gambe – ha affermato Andreazzoli -. Deve completare questo percorso però già averlo a disposizione per noi è importante. Di Francesco? Si è presentato benissimo, sia fisicamente che moralmente, vuole dimostrare il suo valore, lo sta facendo vedere in tutti gli allenamenti, siamo soddisfatti perché pensiamo possa essere un valore aggiunto. Per quanto riguarda i nazionali non credo che il fatto che abbiano giocato in settimana influenzerà le mie scelte. A parte Stojanovic sono stati gestiti tutti bene". Infine un accenno sul Venezia bestia nera dell'Empoli: "Lo scorso anno mi hanno detto che abbiamo raccolto un punto contro di loro, dobbiamo aspettarci le stesse interpretazioni della gara dai lagunari, anche se la squadra è cambiata molto, quindi mi aspetto anche delle novità. Prima però voglio pensare alla mia squadra, consapevole che il Venezia ci metterà in difficoltà, sarà importante non commette errori. L'incidenza del pubblico è importante per noi – ha concluso Andreazzoli – speriamo possa esserci un buon numero di tifosi". (ITALPRESS). mar/mra/ari/red 10-Set-21 16:35

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nuove speranze di cura del linfoma diffuso a grandi cellule B

Articolo successivo

Settimana Internazionale della Critica: ecco tutti i vincitori

0  0,00