Calcio: Zaccagni si presenta alla Lazio “Qui per migliorare con Sarri”

2 minuti di lettura

"Il derby di Roma il più importante d'Italia", dice l'ex Verona ROMA (ITALPRESS) – "Un nuovo inizio". Dopo due stagioni consecutive in Serie A al Verona, Mattia Zaccagni è pronto a giocarsi le sue chance con la maglia della Lazio di Maurizio Sarri. "Un'occasione importantissima, sono arrivato in un bellissimo gruppo, l'ho notato fin dai primi giorni", ha detto il fantasista. La Lazio ha inseguito per un'estate Filip Kostic dell'Eintracht, salvo poi virare all'ultimo giorno di mercato su Zaccagni. Caratteristiche di gioco e fisiche diverse ma stessa posizione in campo nel 4-3-3 di Maurizio Sarri: "Il ruolo sarà più o meno quello che ricoprivo a Verona. Con il mister sono sicuro di migliorare". Ora c'è il Milan in occasione della terza giornata di Serie A. La prima di una sfida per "pensare partita dopo partita" e "vincerle tutte". Ha le idee chiare Zaccagni che con la Lazio spera anche di conquistare la maglia azzurra in vista del Mondiale: "Voglio fare del mio meglio e giocare con costanza". Ma la concorrenza non manca e Felipe Anderson e Pedro sono i titolari. Almeno per il momento: "Sarà un onore per me. Spero di imparare tanto da loro", aggiunge Zaccagni. L'attaccante ha le idee chiare su cosa deve migliorare ("le conclusioni nella fase offensiva") e sul valore del derby contro la Roma che arriverà alla sesta giornata: "È la stracittadina più importante d'Italia e dalla televisione si percepisce il calore della città per questa partita. Sono molto carico". L'esordio potrebbe arrivare contro il Milan (domenica, ore 18:00), in quel San Siro che l'ha già visto esordire in Serie A contro l'Inter: "Un nuovo inizio", dice dopo quattordici gol in gialloblù. Per lui e per la Lazio di Sarri. (ITALPRESS). spf/ari/red 11-Set-21 15:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bagnaia conquista la pole position al Gp di Aragon

Articolo successivo

Calcio: Spezia. Thiago Motta “Abbiamo carte in regola per fare bene”

0  0,00