Serie A: Mourinho “Gara speciale, poteva finire 6-6 o 7-7”

1 minuto di lettura

Lo Special One festeggia le mille panchine con un successo al cardiopalma ROMA (ITALPRESS) – "Ho detto a tutti che non sarebbe stata una partita speciale, ma lo era e mi sono sentito un 14enne in quella corsa all'ultimo. Mille è un numero importante e questa partita la ricorderò fino all'ultimo dei miei giorni. Avevo una paura tremenda della sconfitta oggi, ma alla fine è stata una sensazione incredibile. Poteva finire 6-6 o 7-7". Queste le dichiarazioni del tecnico della Roma, Josè Mourinho che tocca quota mille partite in carriera con una vittoria per 2-1 sul Sassuolo grazie ad un gol nel recupero di El Shaarawy. Ma c'è spazio anche per tanti complimenti agli avversari: "Il Sassuolo ha fatto una partita fantastica e non avrebbe rubato nulla in caso di vittoria – ha detto ai microfoni di Dazn – Dionisi è un bravo allenatore, ha subito dato un'identità alla squadra, approfittando anche del lavoro di De Zerbi con intelligenza". (ITALPRESS). spf/mra/glb/red 12-Set-21 23:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

El Shaarawy beffa il Sassuolo, Roma a punteggio pieno

Articolo successivo

Serie A: Dionisi “Non meritavamo di perdere”

0  0,00