Equitazione: Global Champions Tour da domani in scena al Circo Massimo

2 minuti di lettura

Il gotha del salto ostacoli in gara nell'ovale più antico di Roma ROMA (ITALPRESS) – Il gotha del salto ostacoli mondiale. La magia del Circo Massimo. Lo straordinario successo di pubblico. Tre immagini indelebili dello scorso weekend di gare del Longines Global Champions Tour di Roma, che con il secondo appuntamento nella Capitale si prepara a vivere un nuovo, avvincente capitolo della sua stagione. Da domani a sabato l'ovale più antico di Roma ospiterà infatti la tredicesima tappa della "Formula 1 dell'Equitazione", un'edizione speciale che promette di continuare a stupire il pubblico capitolino con i migliori binomi del pianeta. Saranno 51 tra cavalieri e amazzoni i massimi rappresentanti del CSI5 in arrivo da 18 Paesi e 5 Continenti. Annunciati gli azzurri selezionati per la seconda settimana di gare: nel CSI5 sono confermate le presenze del Caporal Maggiore Scelto Alberto Zorzi, dell'appuntato Emanuele Gaudiano e dell'allievo agente Francesca Ciriesi, ai quali si aggiungono il Carabiniere Scelto Filippo Bologni, il Carabiniere Giacomo Casadei e il Primo Aviere capo Giulia Martinengo Marquet. Tredici i binomi che rappresenteranno il tricolore nel concomitante CSI2. Anche per questa tappa sarà previsto l'ingresso gratuito al pubblico (accesso consentito con esibizione di Green Pass o tampone PCR negativo effettuato nelle 48h precedenti) attraverso il sistema di pre-registrazione online sul sito ufficiale www.gcglobalchampions.com. Tutte le gare saranno inoltre trasmesse in chiaro attraverso la Global Champions Tv visibile in onda sul canale 410 del nuovo digitale terrestre (televisori di ultima generazione DVB-T2) e in streaming online sul sito della piattaforma Premio Live. (ITALPRESS). pdm/com 15-Set-21 09:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cirinnà. La famiglia naturale in tv, da vita di m… a stereotipo distorsivo

Articolo successivo

Il green pass fa acqua da tutte le parti?

0  0,00