Calcio: Dionisi “Il Torino è ostico, non sarà una gara facile”

2 minuti di lettura

Il tecnico del Sassuolo "Non escludo cambi rispetto al match di Roma" SASSUOLO (ITALPRESS) – "Abbiamo fatto bene. Cosa resta? La prestazione e anche la consapevolezza. Però, poi, se si fanno buone prestazioni bisogna fare i risultati. Dobbiamo sempre parametrare il tutto agli avversari che affrontiamo. L'ultima uscita, a livello di gioco, è stata più positiva della seconda e dell'esordio. Dobbiamo mettere nel bagaglio sia il risultato che la prestazione: non siamo soddisfatti del primo ma siamo contenti della seconda". Così, in conferenza stampa, alla vigilia di Sassuolo-Torino, il tecnico dei neroverdi, Alessio Dionisi, a proposito dell'ultima gara, persa per 2-1, in trasferta, contro la Roma. "Dobbiamo migliorare su tutto ma di qualità là davanti ne abbiamo parecchia. Non mi lamento di certo: siamo molto forti in fase offensiva. Potevamo essere più efficaci ma guardiamo avanti. Si può creare di più o di meno ma tutto dipende anche dagli avversari e il modo di ataccare dipende anche dall'andamento delle varie partite", ha aggiunto Dionisi. "Cosa è cambiato nel Sassuolo? Sicuramente l'allenatore e pure qualche giocatore. Nella gestione della palla forse a volte la teniamo meno per cercare di più le verticalizzazioni. Gli attaccanti vanno supportati ma bisogna stare attenti alla fase difensiva", ha detto ancora l'allenatore del Sassuolo. "Il Torino è una squadra per noi molto ostica. Ha grande fisicità e ha individualità importanti. In più ora si vede la mano del nuovo mister, Non sarà per nulla una gara facile", ha continuato Dionisi. "Sono tutti disponibili, a esclusione di Obiang e Romagna. Non escludo di cambiare qualche cosa rispetto a Roma ma non ci saranno stravolgimenti. Adeso ci saranno diverse partite ravvicinate e bisognerà fare dei ragionamenti", ha il ttecnico del Sassuolo. (ITALPRESS). pdm/red 16-Set-21 15:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ibra “Non sono Superman e ascolto il fisico, questo Milan ha fame”

Articolo successivo

Nibali, Froome e Valverde al via del Giro di Sicilia di Ciclismo

0  0,00