Calcio: Guardiola “Mai criticato tifosi, ne abbiamo bisogno”

2 minuti di lettura

"Ho solo chiesto che ne vengano di più allo stadio, non mi scuso per questo" MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Ho forse detto che ero deluso dal fatto che lo stadio non fosse pieno? Non mi scuserò per quello che ho detto, perchè ho detto soltanto che abbiamo bisogno del sostegno dei tifosi. Non mi interessa quanti". Pep Guardiola risponde a muso duro a Kevin Parker, segretario generale dell'associazione dei tifosi del Manchester City. Tutto è nato dalle dichiarazioni del tecnico dopo la gara col Lipsia in Champions: all'Etihad c'erano poco più di 38 mila spettatori a fronte dei 55 mila posti disponibili e, in vista della gara col Southampton, Guardiola ha chiesto di riempire lo stadio. "Si limiti ad allenare, non comprende le difficoltà che si trovano ad affrontare i tifosi", la replica stizzita di Parker. "Come ho sempre detto, se vengono allo stadio sono incredibilmente felice proprio perchè capisco quanto sia difficile. Non ho mai detto: 'Perchè non siete venuti?'. Non mi scuserò. Ho imparato la storia di questo club, cosa significa seguirlo. Non voglio che il City sia come lo United, come il Liverpool, il Barcellona, il Bayern, il Real o gli altri grandi club. Noi siamo quelli che siamo e mi piace. Quello che non mi piace è che mi mettano in bocca parole che non ho detto. Non avrò mai problemi con i miei tifosi, se dovesse succedere mi farò da parte perchè sono uno di loro. Sin dal primo giorno ho provato a fare del mio meglio". "Mi piace giocare in uno stadio dove ci sono i nostri tifosi – ha proseguito Guardiola – E' stata una partita dura col Lipsia, ero sfinito, come la squadra nello spogliatoio, e in quel momento stavo pensando alla gara col Southampton tre giorni dopo e ho detto 'venite, unitevi a noi per vincere contro la squadra di Hasenhuttl perchè so quanto sarà dura'. Quando sbaglio sono il primo a scusarmi ma non è questo il caso". (ITALPRESS). glb/red 17-Set-21 16:11

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lavoro, 526 mila assunzioni previste dalle imprese a settembre

Articolo successivo

Clima, Draghi “Non stiamo mantendo impegni”

0  0,00