Calcio: Zanetti “Contenti di tornare al Penzo, lo Spezia è forte”

2 minuti di lettura

Il tecnico del Venezia "carico" dopo la vittoria ottenuta a Empoli VENEZIA (ITALPRESS) – Sarà la prima vittoria ottenuta a Empoli, sarà perché il Venezia torna nel rinnovato "Penzo", dopo tre trasferte consecutive, ma l'allenatore arancioneroverde, Paolo Zanetti, appare sempre più carico. E si sente. "Intanto siamo contenti di tornare a casa nostra e rimettendo piede allo stadio, mi è tornato in mente quanto abbiamo vissuto lo scorso anno, a partire dal gol-promozione di Bocalon contro il Cittadella. Faccio i complimenti a chi ha lavorato in questi mesi e mi auguro che ci sia tanta gente allo stadio contro lo Spezia. Il fattore campo è importante, i risultati si costruiscono soprattutto in casa. Dovremmo portare energia ed entusiasmo a nostro vantaggio", sottolinea il tecnico del Venezia. Alla vigilia di Empoli, Zanetti aveva puntato molto sul concetto di gruppo e non lo abbandona neppure adesso. "La vittoria in Toscana non ha risolto i problemi ma siamo stati squadra, tirando fuori orgoglio e voglia e aiutandoci a vicenda". "A Empoli mi sono affidato più ai giocatori dello scorso anno, che avevano acquisito certe caratteristiche. I nuovi si stanno integrando, qualcuno è più avanti come Henry, Okereke; altri stanno crescendo partita dopo partita, come Busio; altri ancora fanno più fatica. Dopo un avvio titubante tra Napoli e Udine, a Empoli Caldara ha fatto molto bene", aggiunge Zanetti. Sulla gara contro lo Spezia, Zanetti sa che non sarà facile. "Sono più forti di noi, arrivano da un anno di Serie A, giocano bene, anche se hanno un solo punto. Sarà importante, ci giochiamo tanto ma non facciamoci prendere dalla tensione. Ora dobbiamo lavorare sulla continuità, sapendo che la prestazione porta a ottenere il risultato", conclude l'allenatore dei lagunari. (ITALPRESS). rag/pdm/red 18-Set-21 19:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie A. Ballardini “Genoa ordinato ma poco pericoloso”

Articolo successivo

Show dell’Inter, Bologna travolto 6-1

0  0,00