Calcio: Inzaghi “Vittoria importante su un campo difficile”

2 minuti di lettura

Il tecnico dell'Inter "Abbiamo dimostrato maturità dopo mezz'ora di sofferenza" FIRENZE (ITALPRESS) – "Nella prima mezz'ora abbiamo sofferto il ritmo della Fiorentina, ma già nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo siamo usciti e nella ripresa siamo emersi. Abbiamo fatto tre gol e potevamo farne di piu'. Sono tre punti importanti, su un campo difficile, dimostrando maturità". Lo ha detto il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi commentando la sfida disputatasi allo stadio 'Franchi' di Firenze fra Fiorentina ed Inter, terminata tre a uno per gli ospiti. "Sono arrivato in un gruppo che aveva appena vinto lo scudetto, qualcosa per fortuna avevo vinto pure io – ha aggiunto Simone Inzaghi -. Ci siamo trovati, stiamo crescendo, abbiamo fatto un grande inizio di stagione, stasera abbiamo avuto delle difficoltà ma siamo usciti alla distanza. Abbiamo tanta qualita'. Penso che sia una vittoria pesantissima, abbiamo trovato un avversario difficile da affrontare ed abbiamo sbagliato tanto tatticamente ad inizio partita. Abbiamo parlato a fine primo tempo, sapevamo che la Fiorentina non poteva tenere questi ritmi, abbiamo cambiato qualcosa sulla presa delle decisioni, l'espulsione di Gonzalez ha inciso ma noi venivamo anche da quattro partite in nove giorni". "Il possibile cambio? Dovevano uscire Darmian e Dzeko, sapevo che tenendomi Dufries e Sanchez potevano darmi due cambi importanti – ha concluso Simone Inzaghi -. Perisic ha fatto gol da prima punta, siamo una bella cooperativa perché tanti giocatori diversi vanno in un'unica direzione. Dobbiamo continuare perché ogni partita è un'insidia". (ITALPRESS). lc/pal/red 21-Set-21 23:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Gasperini “Con il Sassuolo grande spirito e voglia di vincere”

Articolo successivo

Orfano dell’amianto “non a carico” equiparato a Vittima del dovere, del terrorismo e della criminalità: la Corte di Appello di Roma condanna il Ministero della Difesa al pagamento delle prestazioni previdenziali

0  0,00