Calcio: Nazionale. Tardelli “In questo momento Barella il più bravo”

1 minuto di lettura

"Poi cresceranno Zaniolo, Pellegrini e Raspadori, quando sarà il momento". BOLOGNA (ITALPRESS) – "È Barella per me il giocatore più bravo in questo momento, il più importante della Nazionale. Poi cresceranno Zaniolo, Pellegrini e Raspadori, quando sarà il momento. Credo ce ne siano abbastanza". Così Marco Tardelli oggi a Bologna, a margine dell'inaugurazione in Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna di "Azzurra: la grande storia della Nazionale", la mostra sulla storia della Nazionale di calcio con i cimeli del museo di Coverciano, compresa la coppa vinta agli Europei. Per l'ex campione del mondo la Nazionale di Roberto Mancini "ha dimostrato di essere un'ottima Nazionale e soprattutto ha un grande futuro perché ci sono dei giovani importanti da inserire dentro". La Nazionale più amata? "Io amo la mia, amo anche tutte le altre perché la Nazionale è solo da amare. Anche quella del '70 mi ha emozionato molto", aggiunge rispondendo ai cronisti. Quanto al famoso urlo dopo il gol ai Mondiali del 1982, dice: "Preferivo che ricordassero il gol, più che l'urlo, ma va bene anche l'urlo. È una cosa che lascio ai miei figli". (ITALPRESS). cin/gm/red 23-Set-21 14:33

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Sainz “McLaren? A Sochi lotta piu’ tirata rispetto a Monza”

Articolo successivo

Gualtieri “Concretezza e ambizione per la ripartenza di Roma”

0  0,00