Calcio: Serie A. Malagò “Club indebitati, crisi travolge i bilanci”

1 minuto di lettura

Il presidente del Coni: "La pandemia ha fatto scendere i ricavi" ROMA (ITALPRESS) – "Questo è un tema di grandissima attualità nel mondo del calcio, sia di altissimo livello che di leghe inferiori. C'è una crisi finanziaria che travolge e attanaglia i bilanci di tutte o quasi le società di Serie A". È la considerazione di Giovanni Malagò, presidente del Coni, in un videomessaggio inviato ai relatori dell'evento "Se non ora quando?", il seminario sull'azionariato popolare nel calcio promosso da Interspac. "La pandemia è quell'aspetto congiunturale che ha fatto scendere i ricavi in modo preoccupante – ha aggiunto Malagò – ma non mi sembra ci sia stata altrettanta volontà di abbassare i costi, tenendo presente che si sarebbe incassato meno. Credo che le persone e le istituzioni del mondo del calcio abbiano molto presente il problema. Non si può pensare di accumulare debito e credere che altri soggetti rilevino delle posizioni. Poi si rischia di rimanere col cerino acceso. Una delle risposte è l'azionariato popolare". Il numero uno dello sport italiano ha parlato poi di modelli da seguire: "La Spagna, ma anche la Germania hanno delle best practice da copiare. Forse questo strumento può aiutare a risolvere i problemi di carattere finanziario. È una spinta coraggiosa che non mi sento di escludere". (ITALPRESS). spf/mc/red 24-Set-21 11:11

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Speranza “Persone che hanno paura del vaccino sono ormai una minoranza”

Articolo successivo

La ricerca israeliana sulla migliore immunità e le parole di Bassetti

0  0,00