F.1: Leclerc “Buone sensazioni, evoluzione pista mi ha sorpreso”

4 minuti di lettura

Anche Sainz soddisfatto dopo le prove libere a Sochi "Giornata positiva" SOCHI (RUSSIA) (ITALPRESS) – Un venerdì utile a breve e a lungo termine per la Scuderia Ferrari Mission Winnow a Sochi. Nelle due ore di prove libere del Gran Premio di Russia i due piloti hanno infatti completato il programma previsto, senza accusare problemi di sorta. La giornata è stata particolarmente intensa dal momento che per Carlos Sainz e Charles Leclerc erano stati definiti due piani di lavoro molto diversi. Il primo, come di consueto, ha infatti lavorato sia in vista della qualifica che in configurazione gara, mentre il secondo si è focalizzato quasi esclusivamente sul Gran Premio visto che sarà costretto a prendere il via dal fondo dello schieramento. Uno degli obiettivi di Leclerc era fare esperienza sul nuovo sistema ibrido. Il monegasco ha girato solo con gomme Soft nella prima sessione, percorrendo 22 tornate e ottenendo come miglior tempo 1'35"117. Nel pomeriggio ha invece provato tutte e tre le mescole messe a disposizione da Pirelli, iniziando con le Soft, per poi passare ad Hard e Medium, così da poter valutare le gomme in condizioni di pista omogenee. Nel pomeriggio per lui 24 giri, il migliore dei quali in 1'34"925. Sainz ha invece seguito un programma più in linea con quello degli altri piloti in pista. Ha iniziato la prima sessione con gomme Hard ed è poi passato alle Soft nella seconda parte del turno. Per lui 25 giri e un miglior crono di 1'35"811 al mattino e 22 passaggi, il più veloce dei quali in 1'34"678, nel pomeriggio quando lo spagnolo ha montato pneumatici Soft e Medium. Tra i fattori dei quali piloti e tecnici dovranno tenere conto per le prossime sessioni, oltre alla pioggia che è attesa per domani, il vento, che a tratti ha dato un po' di fastidio ai piloti, e l'evoluzione della pista, che migliorava giro dopo giro man mano che le vetture depositavano gomma sull'asfalto. "È stato un venerdì positivo, soprattutto grazie al fatto che abbiamo trovato un buon bilanciamento fin dall'inizio della giornata e in generale perché la vettura si comporta meglio su questo tipo di pista – ha dichiarato Sainz – C'è ancora molto lavoro da fare in configurazione gara perché abbiamo avuto del graining sulle gomme anteriori. Spero che domani troveremo il modo di risolvere questi problemi, anche se con la pioggia che è attesa tutto potrebbe cambiare. Stiamo a vedere cosa succede". "Oggi avevo un programma diverso da quello di Carlos – ha sottolineato Leclerc – io mi sono focalizzato più sulla simulazione di gara che sulla qualifica dal momento che dovrò partire dal fondo della griglia domenica. L'evoluzione della pista mi ha sorpreso per quanto è stata marcata. A inizio sessione era molto scivolosa ma migliorava giro dopo giro. Per quanto mi riguarda il graining non è stato un problema e questa è senza dubbio una buona cosa. In termini di guida, la parte nella quale mi sono divertito di più è stato l'ultimo settore". (ITALPRESS). pal/com 24-Set-21 17:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Sport – 24/9/2021

Articolo successivo

Dal 15 ottobre il pubblico impiego torna in presenza

0  0,00