Calcio: D’Aversa “Con Juve mettere in campo la rabbia per ko con Napoli”

3 minuti di lettura

"Se pensiamo a una Juve in difficoltà sbagliamo, Allegri è un vincente", dice il tecnico blucerchiato GENOVA (ITALPRESS) – Leggendo solo il risultato si può perdere di vista la realtà. In genere quando si perde in casa per 4-0 vuol dire che si è completamente sbagliato il modo di affrontare la partita. Roberto D'Aversa sa che non è così, ci tiene a ricordarlo a tutto l'ambiente e a difendere la sua Sampdoria che con il Napoli sì ne ha preso quattro, ma ha anche dimostrato di esserci mettendo a lungo in difficoltà gli azzurri come ha ammesso lo stesso Spalletti a fine gara. Domani c'è un'altra grande ad attendere i blucerchiati che, alle 12.30, scenderanno in campo allo Juventus Stadium. "Dopo una sconfitta, ci sono rabbia e delusione per il risultato – dice D'Aversa alla vigilia della trasferta di Torino -. Sul come interpretare le partite e sul lavoro da fare però non ci sono dubbi: dobbiamo continuare così, perché questa è la strada giusta. Le sensazioni dopo il Napoli sono quelle di quando si perde una partita 4-0: ci deve essere rabbia, perché dopo una sconfitta si è buttato il lavoro di una settimana, ma non deve subentrare la delusione. Pur avendo perso abbiamo dato l'impressione di essere squadra. Ora dobbiamo mettere sul campo la rabbia accumulata dopo il ko col Napoli". Non c'è tempo per avere rimpianti e per tornare sulla sconfitta del Ferraris, bisogna rialzarsi immediatamente e fare i conti con una Juve che è reduce dal successo di La Spezia e che ha avuto anche un giorno in più per recuperare energie fisiche e mentali. "Quello che è più importante quando c'è un giorno in meno in recupero, come nel nostro caso, è l'aspetto mentale. Se pensiamo la Juve in difficoltà facciamo un grosso errore. Andiamo a giocare in uno stadio importante con una squadra forte. Hanno una mentalità che li porta a vincere, da lungo tempo", spiega D'Aversa che non si fida del brutto avvio di campionato dei bianconeri e che ha grande stima nei confronti di Allegri: "Per me è uno dei migliori allenatori del circuito europeo. Lo reputo un grande tecnico, una persona intelligente a cui posso fare solo i miei complimenti. Un vincente, non si discute". (ITALPRESS). ari/red 25-Set-21 14:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Farmacisti, Fofi “La fiducia dei cittadini e’ frutto dell’impegno”

Articolo successivo

Tumore seno, in menopausa fino a 7-8 anni terapia anti-ormonale

0  0,00