Calcio: Champions League. Inzaghi “Nostro demerito non concretizzare”

1 minuto di lettura

"Penso che abbiamo affrontato una squadra in salute che gioca bene con tanto palleggio". KIEV (ITALPRESS) – "Penso che abbiamo affrontato una squadra in salute che gioca bene con tanto palleggio, il nostro demerito è stato non concretizzare le occasioni, abbiamo avuto cinque occasioni in una serata non brillantissima, anche così potevamo vincere. Dzeko e Lautaro? Hanno fatto una grande gara, si sono sacrificati per la squadra, poi ho messo Correa e Sanchez reduci da problemi ma che cominciano a star bene. Sapevamo che sarebbe stata una trasferta dura a due giorni e mezzo dall'Atalanta e una volta che non siamo riusciti a far gol siamo stati bravi a portare un pari contro un avversario di valore". Lo ha dichiarato Simone Inzaghi al termine dello 0-0 dell'Inter contro lo Shakhtar Donetsk. "Pareggio passaggio negativo per l'economia del girone? Sono una squadra di valore e con talento – prosegue il tecnico nerazzurro – Per quanto creato dovevamo fare un gol, ma abbiamo trovato la traversa, il loro portiere. Ora abbiamo il doppio confronto con il Tiraspol, loro con il Real poi ci rivedremo a San Siro a fine novembre". (ITALPRESS). spf/gm/red 28-Set-21 21:28

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Inter senza vittoria in Champions, con lo Shakhtar finisce 0-0

Articolo successivo

Beffa Milan a San Siro, Atl.Madrid vince su rigore al 97′

0  0,00