Jaguar XF protagonista di un inseguimento alla James Bond

2 minuti di lettura

LONDRA (ITALPRESS) – Per celebrare l'attesissima anteprima di No Time To Die, la Jaguar XF e' stata coinvolta in un emozionante inseguimento tra le vie di Londra. Seduto nel posto di guida c'era Mitch Evans, pilota del team di Formula E Jaguar Racing, che voleva essere a tutti i costi tra i primissimi spettatori ad assistere alla proiezione del film. L'azione si e' svolta tra alcuni dei monumenti piu' iconici della Capitale britannica, come ad esempio The Shard, Tower Bridge, il City Hall e il Millennium Bridge. Mitch, al volante di una XF R-Dynamic HSE Santorini Black, non sa di essere inseguito dalla free runner e atleta di Parkour Lynn Jung. Mitch ha inconsapevolmente fatto cadere i suoi biglietti per la proiezione e Lynn e' determinata a far si' che la sua attesa per vedere No Time To Die termini il prima possibile. L'inseguimento, della durata complessiva di oltre 9 chilometri, inizia in Laffone Street, vicino a Tower Bridge, e si snoda attraverso la citta' con Lynn che corre, salta ed esegue capriole alla caccia di Mitch, che nel frattempo si sta godendo tutto il lusso, il comfort e la tranquillita' dell'abitacolo della sua XF. L'auto di Mitch, infatti, e' dotata della tecnologia Active Noise Cancellation e del sistema Cabin Air Ionisation. Lontano dai rumori e dal caos della citta' che lo circonda, Mitch si concentra sulla guida sfruttando al massimo lo sterzo preciso e intuitivo della sua XF, che e' equipaggiata con un raffinato, reattivo e prestazionale propulsore Ingenium da 300 CV. L'azione si conclude nella famosa Baker Street di Londra, dove in modo spettacolare i biglietti vengono restituiti a Mitch, che puo' finalmente godersi la visione di No Time to Die. (ITALPRESS). tvi/com 29-Set-21 11:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

In 10 anni 587 mila ettari in più di boschi in Italia

Articolo successivo

Calcio: Pelè migliora “Mi riscaldo per tornare in campo”

0  0,00