Calcio: Ballardini “Dobbiamo diventare squadra ed essere più solidi”

2 minuti di lettura

"Contro la Salernitana servono attenzione, fame e furore" GENOVA (ITALPRESS) – "Servono attenzione, fame e furore. Certe gare si devono affrontare da squadra solida e compatta. Non puoi non avere quella determinazione che certamente la Salernitana avrà. Si tratta di un bel match, che ci mette davanti una squadra competitiva, che ha dimostrato di essere viva e di essere in grado di mettere in difficoltà gli avversari. Dovremo essere bravi". Così, alla vigilia di Salernitana-Genoa, il tecnico del team ligure, Davide Ballardini. "Ribery è un campione. Ha giocate uniche: con lui Salernitana ha certamente più qualità. Senza Ribery avrebbero meno qualità ma più corsa", ha aggiunto Ballardini. "Noi siamo molto generosi ma siamo una squadra che deve ancora conoscersi bene e che deve 'legare' di più. Spero che torni presto Francesco Cassata, che per un motivo o un altro da diversi mesi non sta bene. Detto questo, avremo Galdames, che è un ragazzo molto interessante. E' un centrocampista centrale con temperamento e con grande senso del gioco", ha proseguito l'allenatore del Genoa. "Noi abbiam bisogno di giocare per acquisire solidità di squadra e per fare bene le due fasi di gioco. Al momento non siamo 'uniti' e continui e ogni tanto ci 'sleghiamo' un po'. Le partite ci diranno se siamo migliorati in questo senso. Durante la sosta di certo lavoreremo su questi aspetti", ha concluso Ballardini. (ITALPRESS). pdm/red 01-Ott-21 16:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salute Magazine – 1/10/2021

Articolo successivo

Calcio: Euro U.21. 27 azzurrini convocati per sfide a Bosnia e Svezia

0  0,00