Calcio: Barça, Koeman “Nessuno mi ha detto nulla ma leggo anch’io…”

2 minuti di lettura

Il tecnico verso l'esonero: "Sono venuto qui per amore di questo club" BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – "Sembra che io sia fuori. Come sto? Sicuramente potrei stare meglio". Ronald Koeman parla da "dead man walking". Il suo futuro sembra già segnato anche se domani, al Wanda Metropolitano contro l'Atletico Madrid, sarà ancora lui l'allenatore del Barcellona. "Mancanza di rispetto nei miei confronti? Non c'è nemmeno bisogno di rispondere. Non è questione di essere buoni o cattivi ma del trattamento che mi viene riservato", si sfoga il tecnico olandese, che interrogato sul momento della squadra ammette: "Ci manca equilibrio, efficienza. L'Atletico è capace di fare un solo tiro in porta e fare gol, noi ne facciamo 4 e non segniamo. Questo fa una grande differenza. Se un altro allenatore farebbe meglio? Non lo so. Posso dire che se fosse per me, Messi sarebbe ancora qui e avrei portato altri giocatori per dominare il gioco. Ma sono stufo di difendermi, chiunque può analizzare la situazione della società e della squadra. Un giorno mi piacerebbe parlare meglio di quello che penso. Tutti sanno che sono qui per amore di questo club, sono venuto nonostante una situazione complicata ma ognuno può pensarla come vuole. Possiamo solo continuare a lavorare come stiamo facendo, stiamo recuperando giocatori importanti, soprattutto davanti. So però che tutto dipende dai risultati, è normale". E se con Jordi Cruyff, attuale dt ma fra i possibili candidati alla sua successione il rapporto è buono ("Con Jordi parlo quotidianamente e sin dal primo giorno mi ha detto che non sarebbe stato lui l'allenatore di questo club"), diversa è la relazione con Laporta. "A me nessuno ha detto nulla. È vero che il presidente è stato qui stamattina ma non l'ho visto perchè stavo preparando la partita. Non mi ha detto nulla ma ho orecchie e occhi e so che filtrano molte cose…". (ITALPRESS). glb/red 01-Ott-21 13:51

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La vita di uno scrittore: intimità e incanto

Articolo successivo

Calcio: Juric “Torino gruppo super, Juve ha ritrovato spirito giusto”

0  0,00