Calcio: Juric “Torino gruppo super, Juve ha ritrovato spirito giusto”

2 minuti di lettura

"Qui ci sono tanti ragazzi che hanno voglia di lavorare e di imparare" TORINO (ITALPRESS) – "La Juve è una squadra completa, ha tutto, si sono ripresi. Loro hanno grandi giocatori e hanno ritrovato lo spirito giusto dopo gli ultimi risultati. Mi preoccupa tutto della Juve. E' una top squadra e non puoi lasciargli niente. A noi mancano alcuni punti in classifica ma sono soddisfatto per le prestazioni della squadra". Così, alla vigilia del derby della Mole, il tecnico del Torino, Ivan Juric. A proposito di "stracittadine" l'allenatore croato afferma: "A Torino non è come a Genova. Qui mi sembra che la squadra più tifata sia il Torino; a Genova percepivo che la città fosse divisa a metà tra tifosi del Genoa e della Samp. Domani i nostri tifosi ci devono dare una grande spinta, come hanno fatto nelle precedenti uscite e anche di più". Sugli infortunati: "Non recuperiamo nessuno. C'è chi ha scritto che ritroviamo Belotti e Zaza ma non so da dove vengano queste informazioni". "Domani gioca Zima. E' ragazzo del 2000, è interessante, deve lavorare tanto ma può fare bene", spiega poi Juric, che dovrà fare a meno di Djidji, squalificato, e di Izzo, ancora non al meglio. "Pobega, come altri, ha grandi margini di miglioramento. Lui può crescere in tutto: anche Lukic, Mandragora, Singo e Bremer hanno grandi potenzialità. Ma pure Zima, Aina, Brekalo e Pjaca sono giovani: c'è un prospetto importante per tanti giocatori. Dobbiamo solo lavorare e crescere", prosegue l'allenatore del Torino. "Questo è un gruppo fantastico. Ci sono tanti ragazzi che hanno molta voglia di lavorare e di imparare. Non ho mai avuto problemi, non ho mai avuto bisogno di spronarli o motivarli. Obiettivi? Recuperando tutti i giocatori che al momento abbiamo fuori possiamo fare bene. Se non faremo bene mi assumerò le mie colpe", conclude Juric. (ITALPRESS). pdm/red 01-Ott-21 13:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Barça, Koeman “Nessuno mi ha detto nulla ma leggo anch’io…”

Articolo successivo

Calcio: Belgio, Saelemaekers fra i 24 convocati per Nations League

0  0,00