Calcio: Serie A. Sarri “Calendario non è un alibi, squadra passiva”

1 minuto di lettura

Il tecnico della Lazio: "Fare una battaglia perché questo non accada più" BOLOGNA (ITALPRESS) – "E' colpa del calendario? Ci può entrare ma non può diventare un alibi. Possiamo fare una battaglia affinché questo non succeda più. Abbiamo giocato dopo 60 ore da una gara di Europa League, può aver influito sul recupero fisico e mentale". Lo ha dichiarato il tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, dopo la sconfitta per 3-0 contro il Bologna. "Siamo arrivati alla partita completamente scarichi – ha spiegato ai microfoni di Dazn il mister biancoceleste – sotto il punto di vista delle energie fisiche e nervose. In campo ho visto una squadra che lottava su ogni palla e un'altra totalmente passiva. Dobbiamo fare un esame di coscienza ma non prendere in considerazione la gara di oggi, che non è neanche giudicabile". Cosa è accaduto alla Lazio, dopo le vittorie nel derby e in Europa League? Sarri crede sia una questione di mentalità: "Un giocatore mi ha detto che è qui da sei anni e accade sempre così dopo un periodo positivo. Non so se è un problema ambientale o mentale dei leader, ma bisogna lavorare per cambiare questa mentalità consolidata altrimenti diventa difficile avere continuità di risultati e prestazioni", ha concluso Sarri. (ITALPRESS). spf/mc/red 03-Ott-21 15:28

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motori Magazine – 3/10/2021

Articolo successivo

Aereo privato precipita nel Milanese, salgono a 8 le vittime

0  0,00