Calcio: Razzismo. Locatelli “Basta, servono decisioni drastiche”

1 minuto di lettura

Il centrocampista della Nazionale: "Stufi di questa follia" FIRENZE (ITALPRESS) – "Penso che quello del razzismo nel calcio sia un tema talmente delicato che va affrontato subito, bisogna fare qualcosa subito. Si parla di razzismo da troppo tempo e non è mai stato fatto niente. Come giocatori noi dobbiamo esporci, si devono esporre tutte le istituzioni, bisogna condannare i gesti razzisti perche' è una follia che ci siano ancora persone portino il razzismo nel calcio. Non dovrebbero piu' entrare negli stadi. Bisognerebbe prendere delle decisioni importanti e anche drastiche. Ci siamo stufati tutti di questo razzismo che è follia". Lo ha detto il centrocampista Manuel Locatelli dal ritiro azzurro di Coverciano dove la Nazionale sta preparando la finale per il terzo e quarto posto di Nations League contro il Belgio, in programma domenica a Torino. In merito alla scelta se inginocchiarsi o meno prima della partita, LOcatelli taglia corto: "Seguiremo la stessa linea dell'Europeo, se loro si inginocchieranno, lo faremo anche noi". (ITALPRESS). lc/ari/red 08-Ott-21 14:13

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Nations League, Oyarzabal “Possiamo giocarcela con tutti”

Articolo successivo

Vaccino, Draghi “La cooperazione tra Governo e imprese salva vite”

0  0,00