Calcio: Fiorentina, Venuti “È anno zero, c’è entusiasmo””

2 minuti di lettura

"Abbiamo sposato la filosofia di gioco di Italiano" FIRENZE (ITALPRESS) – "Sono contento della fiducia della società, per un giocatore è fondamentale. Sento responsabilità e fiducia". A parlare, in un'intervista al sito ufficiale della Fiorentina, è Lorenzo Venuti. "E' obbligatorio che sia l'anno zero, dopo gli ultimi anni – ha aggiunto parlando dell'attuale stagione – Ci voleva un punto di inizio, ed è questo. La mentalità di quelli nuovi deve essere di entusiasmo, così come di chi ha vissuto le esperienze passate, imparando dagli errori. Deve essere una rinascita. Quello che è stato è stato, da ora si ricomincia. Dobbiamo lavorare quotidianamente, ripetere fino alla morte quello che vuole l'allenatore, trovare un'identità riconosciuta. Dobbiamo sentirci dire 'voi siete quelli', è una delle cose più belle. C'è entusiasmo, c'è l'allenatore nuovo, una nuova filosofia di gioco e di pensiero. E la sposiamo. Fondamentale è avere un'identità, prima ancora di avere obiettivo". E guardando più in là, a quando appenderà le scarpette al chiodo, Venuti confessa: "Ad allenare adesso proprio non ci penso, mi rendo conto che è difficile, impegnativo, e non so se riuscirei a mettere insieme tante teste di uno spogliatoio e a farle pensare come la mia. Potrei cambiare idea tra qualche anno ma comunque mi piacerebbe probabilmente rimanere in ambito calcistico. Perché il calcio è una passione, ce l'ho dentro, lo faccio nella vita e mi piace". (ITALPRESS). lc/glb/red 13-Ott-21 11:22

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Economia circolare, riconoscimento internazionale per Gruppo CAP

Articolo successivo

Rifiuti, accordo Utilitalia-Marevivo sui mozziconi di sigaretta

0  0,00