Maserati, Bosch e Ford ritirano il Green Prix 2020

2 minuti di lettura

PALERMO (ITALPRESS)- Nonostante la pioggia che ha impedito la piantumazione degli alberi nella cittadella universitaria di Palermo, questa mattina – ad apertura dell'undicesima edizione di No Smog Mobility – sono stati consegnati simbolicamente i premi dei Green Prix 2020 alle vincitrici FORD, BOSCH E MASERATI, che a causa delle restrizioni anti Covid dello scorso anno non avevano potuto ritirare il premio di presenza. I Green Prix, giunti quest'anno alla settima edizione, premiano i vincitori per le idee e soluzioni piu' sostenibili nel mondo dell'automotive. La giuria, presieduta dal direttore editoriale dell'agenzia di stampa Italpress, Italo Cucci, nella passata edizione aveva individuato le tre aziende tra una rosa di sei candidati. Oltre ai premi per le Idee e le Soluzioni, andati rispettivamente a FORD per avere realizzato la Mustang MUCH-E e a BOSCH per gli investimenti nello sviluppo di tecnologie e prodotti dedicati ai veicoli a "zero emissioni", i giurati hanno ritenuto di assegnare un premio speciale a Maserati per il "Made in Italy", per avere disegnato, progettato e realizzato il nuovo motore elettrico "Nettuno" che equipaggera' la MC20. Lo scorso anno, per il contingentamento, i vincitori erano collegati in videoconferenza e quest'anno sono potuti finalmente salire sul palco della rassegna Fabrizio Faltoni, presidente e Ad di Ford Italia, Gabriele Aimone Cat, media relations manager di Bosch Italia e Antonio Esposito, Maserati V6 platform manager. In premio, dieci alberi ciascuno che andranno ad infoltire il Bosco di No Smog Mobility, un polmone verde piantumato sei anni fa durante la prima edizione del concorso. (ITALPRESS). vbo/com 14-Ott-21 11:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Barça, Aguero “Addio Messi uno shock ma non sono pentito”

Articolo successivo

Beach Volley: Lupo e Nicolai si separano “È ora di voltare pagina”

0  0,00