Lautaro e Pulgar decisivi per Argentina e Cile

3 minuti di lettura

Netto 4-1 del Brasile sull'Uruguay, vincono l'Albiceleste e la Roja con gol "italiani" ROMA (ITALPRESS) – Dopo il pareggio in Colombia, il Brasile riprende con passo sicuro la marcia trionfale nelle qualificazioni sudamericane ai Mondiali del 2022. La Seleçao di Tite conquista la decima vittoria su 11 gare, battendo con un netto 4-1 l'Uruguay a Manaus. Partita subito in discesa per i verdeoro che al 10° sbloccano il risultato con Neymar e, al 18°, raddoppiano con Raphinha. La Celeste, con tanti italiani in campo (Godin, Vina, Vecino, Bentancur, Caceres, Nandez, Torreira, nel Brasile Alex Sandro), non riesce a reagire e anzi, al 13° della ripresa, incassa il 3-0 siglato ancora da Raphinha (doppietta per il giocatore del Leeds). A nulla serve il gol della bandiera di Suarez (77°), anche perchè all'83° ci pensa l'ex Inter Gabriel Barbosa a chiudere il match sul 4-1. Per sancire la qualificazione del Brasile manca solo la matematica, visto che i verdeoro sono in testa con 31 punti a +16 dal quinto posto che vale lo spareggio e che è occupato proprio dall'Uruguay, in compagnia della Colombia. Per Cuadrado e compagni (in campo anche Ospina e Zapata), pari a reti bianche a Barranquilla contro l'Ecuador che mantiene il terzo posto con 17 punti. Al secondo posto l'Argentina di Lionel Messi. L'Albiceleste batte per 1-0 il Perù a Buenos Aires, grazie alla rete dell'attaccante dell'Inter, Lautaro Martinez, che, al 43° del primo tempo, sfrutta l'assist di Molina (Udinese) e di testa batte il portiere peruviano. Gli ospiti (con l'attaccante del Benevento Lapadula in campo) avrebbero l'occasione per pareggiare, ma al 65° Yotun fallisce un rigore. Argentina seconda con 25 punti, Perù penultimo con 11. Importante vittoria per il Cile che, a Santiago, batte con un secco 3-0 il Venezuela. Un successo firmato Italia, visto che il centrocampista della Fiorerntina, Erick Pulgar, realizza una doppietta andando in gol, di testa, al 18° e al 37°, con due assist dalla bandierina dell'interista Alexis Sanchez (in campo anche l'altro nerazzurro Vidal e il bolognese Medel). Il 3-0, al 73°, è invece di Brereton. La Roja si porta al 6° posto con 13 punti, a -3 dalla coppia Colombia e Uruguay e con una lunghezza di vantaggio su Bolivia e Paraguay, dopo il netto 4-0 con cui, a La Paz, i padroni di casa battono l'Albirroja del granata Sanabria con i gol di Ramallo, Villaroel, Abrego e Fernandez. (ITALPRESS). ari/red 15-Ott-21 09:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salvini “Spero di non vedere più assalti a sedi sindacali”

Articolo successivo

Basket: Nba. Pre-Season, Lakers ancora ko, Atlanta vince senza Gallinari

0  0,00