Calcio: 1-1 e tante proteste in Udinese-Bologna

3 minuti di lettura

Dubbi sul doppio giallo ai danni di Pereyra e sul pareggio di Beto UDINE (ITALPRESS) – Finisce 1-1 alla Dacia Arena il match tra Udinese e Bologna. Partita bella e piena di colpi di scena, col Bologna che forse avrebbe meritato i tre punti ma che non ha saputo approfittare della superiorità numerica, maturata poco prima del 40' per il doppio giallo (severo) ai danni di Pereyra. L'inizio della gara non è esaltante e bisogna attendere il 14' per poter assistere alla prima azione da rete della gara. Azione di rimessa del Bologna che si distende sulla sinistra con Barrow; l'attaccante gambiano converge verso il centro e dal limite dell'area prova col destro a sorprendere Silvestri. L'estremo difensore è però attento e in tuffo evita il peggio mandando il pallone in corner. L'undici felsineo è propositivo e, al 29', l'Udinese rischia nuovamente lo svantaggio: gran destro di Soriano dal limite e risposta d'istinto di Silvestri. Dalle retrovie Svanberg intercetta il pallone e tenta la conclusione ma senza inquadrare la porta. Prima della pausa, al 38', colpo durissimo per l'Udinese che in difficoltà resta anche in inferiorità numerica. Già ammonito, Pereyra trattiene Theate e si vede sventolare il secondo giallo dal troppo severo (nell'occasione) Abisso. Nella ripresa partenza vibrante dei padroni di casa che, al 51', sfiorano la rete con Deulofeu. Azione personale dell'ex Milan che, da posizione defilata, prima si libera di Hickey e poi esplode un destro che si infrange sul palo della porta difesa da Skorupski. Il Bologna non si lascia intimorire e al 55' Svanberg veste i panni di rifinitore e, con una splendida giocata di tacco, serve Barrow che dal limite sfiora la rete con un tiro potente. La risposta bianconera non tarda ad arrivare e, al 57', Deulofeu serve in area Stryger Larsen che di testa costringe Silvestri agli straordinari per evitare lo svantaggio. Gli ospiti non tolgono il piede dall'acceleratore e, al 67', Dominguez innesca Barrow con un lancio dalla trequarti; il numero 99 davanti a Silvestri non sbaglia e segna la rete dello 0-1. Gli ultimi minuti di gara sono concitati e i friulani, al 37', acciuffano il gol del definitivo 1-1: assalto bianconero con Pussetto che in area avversaria alza un campanile che Beto concretizza in rete con un colpo di testa da distanza ravvicinata che chiude di fatto la partita. Seguono tante proteste degli emiliani per un presunto blocco ai danni di Skorupski nell'azione dell'1-1. (ITALPRESS). gbn/pdm/red 17-Ott-21 17:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motocross: Herlings vince gara-2 in Spagna, Cairoli quarto

Articolo successivo

Calcio: Il Genoa rimonta due gol al Sassuolo

0  0,00