Pechino2022: Mornati “Situazione molto complicata ma sono fiducioso”

2 minuti di lettura

"L'unica consolazione è che per tutti i Paesi è la stessa cosa". ROMA (ITALPRESS) – Per i Giochi invernali di Pechino "la situazione è molto complicata. Di fatto questa è la prima Olimpiade che ci troviamo a non poter pianificare in presenza: stiamo facendo tutto da remoto. L'unica consolazione è che per tutti i Paesi è la stessa cosa: stiamo lavorando da due anni al progetto, ma è più unico che raro, non è mai successo di non riuscire ad andare in loco". Lo ha dichiarato il segretario generale del Coni Carlo Mornati, intervenuto a "La politica nel pallone" su Rai Gr Parlamento. "Questo discorso vale per noi come per gli atleti: i test event sono stati tutti spostati, ora riusciranno a fare quelli del ghiaccio, ma lo sci alpino per esempio non ha provato e non proverà le piste – ha proseguito Mornati – Io comunque sono abbastanza fiducioso: gli italiani sanno improvvisare bene, in questo caso bisogna fare di necessità virtù. Stiamo mandando in Cina i tecnici del fondo per studiare la neve e poi girare i dati ai colleghi dell'alpino e del biathlon". Mornati si è infine soffermato sulle aspettative dell'Italia Team: "Dobbiamo guardare avanti nel tentativo di migliorare i risultati del passato e io sono estremamente fiducioso. Di fatto negli sport invernali stiamo andando sempre meglio – ha sottolineato il capo della preparazione olimpica – e abbiamo allargato il numero delle discipline in cui siamo competitivi. Questa è una soddisfazione. Secondo me la forza del Paese non si misura con il numero delle medaglie, ma dagli atleti qualificati ai Giochi e dalle finali raggiunte: sono tranquillo perché le federazioni hanno lavorato bene". (ITALPRESS). spf/gm/red 18-Ott-21 15:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Wta. Jabeur nella storia, Giorgi resta la migliore azzurra

Articolo successivo

Iren lancia il polimero Bluair per la produzione dell’acciaio green

0  0,00