Tennis: Fognini “Realizzato il 90% dei miei sogni nel cassetto”

2 minuti di lettura

Il 34enne ligure: "La stampa mi definisce iracondo? Solo cavolate" ROMA (ITALPRESS) – "Se mi guardo indietro, vedo che sono quasi alla fine. Se però devo fare un bilancio, devo dire che ho realizzato almeno il 90% dei miei sogni nel cassetto". Così Fabio Fognini parlando della sua carriera ai microfoni di RTL 102.5. "La stampa mi definisce iracondo? Oramai ci ho fatto il callo, sinceramente a 34 anni non ci faccio più caso – prosegue il tennista ligure – Come ho sempre detto, chi mi conosce, mi conosce. Durante il mio lavoro mi trasformo perché cerco di farlo nel migliore dei modi, e se non ci riesco mi incavolo. Loro hanno un forte potere, quello della carta e della penna che in questo momento ha sempre prevalso su tutto. Non voglio fare polemiche, non ho più voglia e non ho tempo di stare dietro a queste cavolate". Ribadito di considerare un errore il no di Jannik Sinner alle Olimpiadi, Fognini ammette di vedersi ancora giocare a tennis: "Ho avuto la conferma in America che il mio livello di gioco c'è, sto bene fisicamente e posso giocare. Il ranking non è più un obiettivo principale. I risultati che ci sono mi tengono il fuoco dentro acceso perché so che posso farlo anch'io. A livello di ranking e risultati non ho obiettivi, ho solo ancora tanta voglia di rimettermi in gioco e di fare ancora un bel risultato prima di salutarvi tutti quanti". (ITALPRESS). mc/com 18-Ott-21 11:11

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“Meno male che Silvio c’è”: ma ormai lo cantano solo a sinistra

Articolo successivo

McDonald’s con Ghali per raccontare come cambia il Big Mac

0  0,00