Il Wwf a Gualtieri “Roma sia la capitale europea della biodiversità”

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Il Wwf Roma e Area Metropolitana, si rivolge, all'indomani dell'esito del voto, al neoeletto sindaco, Roberto Gualtieri. "Facciamo i nostri migliori auguri al Sindaco Gualtieri – dice Raniero Maggini, presidente del Wwf Roma e Area Metropolitana – esprimendo l'auspicio che da subito possa avviarsi un percorso deciso e progressivo per fare di Roma la Capitale Europea della Biodiversità. Non mancano certo le premesse per raggiungere questo ambizioso traguardo, stante la ricchezza e la bellezza che la Natura esprime ancora oggi nella Città Eterna. Il Wwf propone dieci temi strategici dai quali partire e per ciascuno di questi tre punti di partenza sui quali misurare la concretezza del governo della Città. Il Wwf è pienamente disponibile al confronto e certamente metterà a disposizione degli approfondimenti sui temi individuati agli assessorati competenti appena verrà insediata la nuova Giunta. Saremmo tuttavia lieti di cogliere nell'immediato dal Sindaco Gualtieri un cenno di attenzione alla sfida che il Wwf propone per il futuro della Capitale". Il Wwf ha recentemente celebrato la V Edizione di Urban Nature, l'evento nazionale dedicato alla Natura in Città ed ancora una volta ha raccolta l'interesse partecipato di tanti cittadini, riconoscendo alla Capitale un primato in termini di biodiversità urbana e chiedendone maggior rispetto ed una sana e competente capacità di gestione. "Un'attenzione particolare merita il mare di Roma – sottolinea Gabriella Villani, presidente del Wwf Litorale Laziale – Il mare a Roma è un aspetto troppo spesso dimenticato o trascurato. Roma capitale della biodiversità abbraccia la costa e il mare, con un patrimonio naturale di enorme valore che attende da decenni azioni di cura programmate con visione di insieme. Il mare, la costa e le dune si tutelano se curiamo la qualità delle acque che arrivano al mare, la depurazione insieme allo smaltimento delle acque meteoriche, gestiamo concretamente il patrimonio naturale, curiamo il trasporto pubblico e la ciclabilità". Dieci i temi che intanto il Wwf pone all'attenzione, 30 i passi dai quali chiede di avviare il confronto e le azioni per fare di Roma la Capitale Europea della Biodiversità: Agricoltura; Aree naturali protette; Clima; Fauna selvatica; Mare e dune; Mobilità; Rifiuti; Tevere; Urbanistica; Verde urbano. (ITALPRESS). fsc/com 19-Ott-21 10:53

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Dell’Aquila: “Penso al Mondiale”, Alessio: “Voglio oro a Parigi”

Articolo successivo

Calcio: Del Cerro Grande arbitro Napoli-Legia, Lazio ad Aytekin

0  0,00