Calcio: Mondiali ogni due anni, Fifa convoca summit per il 20 dicembre

3 minuti di lettura

Infantino: "Momento cruciale per il futuro del nostro sport" ZURIGO (SVIZZERA) (ITALPRESS) – Un summit globale, in videoconferenza, il 20 dicembre prossimo per discutere del futuro del calcio e in particolare del nuovo calendario internazionale e della proposta della Fifa di ridurre da quattro a due la cadenza dei Mondiali. È quanto stabilito dal Consiglio Fifa che si è riunito oggi in remoto. "Dobbiamo pensare a come sviluppare il calcio del futuro e assicurarci che il nostro sport sia importante, entusiasmante e solido per le generazioni future di tutto il mondo – ha sottolineato Gianni Infantino – Questo è un momento cruciale per assicurare un ulteriore sviluppo del calcio in tutte le 211 Federazioni affiliate. E come stabilito dall'ultimo Congresso, la Fifa sta considerando tutte le opinioni all'interno del processo di consultazione che sta portando avanti. Come organo di governo del calcio mondiale, è responsabilità della Fifa stimolare un dibattito simile e sono incoraggiato dai confronti salutari che sono stati fatti fino ad oggi". Infantino ribadisce che "tutti dovrebbero far sentire la propria voce e proprio attraverso questo processo di consultazione ho scoperto che molti stakeholder non hanno avuto l'opportunità di discutere di questo tema in modo appropriato". "Continueremo a portare avanti questa consultazione con l'obiettivo di raggiungere il consenso sulle soluzioni di cui tutti possono beneficiare. Nel summit di fine anno avremo l'opportunità di presentare un piano e fornire un feedback a tutte le Federazioni". Nelle prossime settimane, dunque, la Fifa fornirà una piattaforma dettagliata sui propri progetti relativi a Mondiali e tornei giovanili, tutte proposte che vanno "a supporto del benessere e della salute dei calciatori – si legge in una nota – L'obiettivo è raggiungere un accordo sulla strutturazione delle finestre delle competizioni per club e nazionali all'interno dei calendari internazionali". E intanto, in campo femminile, vengono modificate le date dei play-off mondiali (13-23 febbraio 2023) e della stessa fase finale, che slitta di dieci giorni e si giocherà in Nuova Zelanda dal 20 luglio al 20 agosto 2023. Ufficiale, infine, l'assegnazione agli Emirati Arabi Uniti del Mondiale per club 2021 – l'Europa sarà rappresentata dal Chelsea vincitore dell'ultima Champions – che si giocherà a inizio 2022. Le date esatte saranno comunicate più in là. (ITALPRESS). glb/red 20-Ott-21 18:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Monopattini,Assosharing “Obbligo casco non supportato da dati incidenti”

Articolo successivo

Il gioco pubblico legale alla prova della ripartenza

0  0,00