Dopo l’Inter c’è il Marsiglia, Sarri chiede alla Lazio “Continuità”

3 minuti di lettura

"OM forte, ma è una partita di grande importanza per l'Europa League", dice il tecnico biancoceleste ROMA (ITALPRESS) – Il caso isolato della stagione della Lazio è stata la sconfitta di Bologna o la bella vittoria sull'Inter? Maurizio Sarri non si espone, chiede una "dimostrazione di continuità" e "non di reazione". L'occasione per la Lazio è immediata, forse anche troppo per i gusti del tecnico sulla necessità di riposo tra una gara e l'altra. Giovedì sera arriva il Marsiglia e i biancocelesti cercano tre punti in un gruppo difficile di Europa League che non concede passi falsi. Uno già c'è stato, col Galatasaray, ma ora la Lazio non vuole fermarsi: "La partita di domani per noi ha grande importanza. I francesi hanno tecnica e dinamismo e hanno un gioco che è tatticamente difficile da affrontare", dice in conferenza stampa il tecnico che non nasconde ancora una volta il malessere per il poco recupero tra una partita e l'altra: "Non pensiamo male e a strategie contro di noi, pensiamo che ci sia stata leggerezza nella formulazione del calendario". Anche per questo motivo all'Olimpico, Sarri dovrebbe optare per il turn over. Chance possibili per Cataldi e Zaccagni che "ha avuto un infortunio e per questo ha rallentato il suo inserimento in squadra" ma "contro l'Inter ha avuto un grande ingresso in campo". L'ex Verona dovrebbe affiancare Felipe Anderson e uno tra Immobile e Muriqi: "Ciro è un calciatore che ha un'importanza elevata nel nostro gruppo – ammette Sarri – Non è facile pensare ad una sua gestione. In questo momento sta bene, ma ora ci aspettano sette partite in venti giorni". Non ha ancora segnato in Europa League Felipe Anderson che dopo il contro l'Inter cerca la prima gioia anche nel torneo Uefa: "Contro la Lokomotiv ho sbagliato troppe chance – ha detto in conferenza – Voglio dare il mio contributo anche in Europa". Per il brasiliano già tre gol e due assist in otto presenze in campionato, dopo una stagione negativa tra Premier e Portogallo. E da quando è tornato in biancoceleste, parla già da leader: "Il Marsiglia sta bene e lo sta dimostrando anche nel suo campionato. Dovremo stare attenti. Ci aspettano tante partite in pochi giorni, dobbiamo continuare a ragionare gara dopo gara". (ITALPRESS). spf/ari/red 20-Ott-21 16:21

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F.1: Sainz “Ferrari un privilegio, è come giocare per Real e Spagna”

Articolo successivo

Spalletti “Con il Legia decisiva, dobbiamo vincere”

0  0,00