Calcio: Bologna. Viola “Punto di partenza, Mihajlovic schietto”

2 minuti di lettura

Il neo acquisto rossoblù: "Aspettavo un'opportunità di questo livello" BOLOGNA (ITALPRESS) – Il Bologna è corso rapidamente ai ripari dopo il grave infortunio capitato a Kinglsey domenica a Udine e la lenta guarigione di Schouten. E' sbarcato in rossoblù Nicolas Viola, 32enne centrocampista svincolato in cerca di gloria dopo tre stagioni al Benevento e tanta esperienza tra i cadetti. "Per me questo è un punto di partenza, non di arrivo – ha assicurato Viola nella conferenza stampa di presentazione – Ho fatta tanta B e potevo tornarci quest'anno. Ho avuto mercato anche in A ma ho aspettato fino all'ultimo l'opportunità in una squadra di un certo livello per poter far vedere quanto valgo. Nel mio percorso calcistico penso di non aver dimostrato appieno tutte le mie qualità". Viola, che nel suo periodo da svincolato si è comunque allenato con un personal trainer, troverà in panchina un tecnico non facile come Mihajlovic: "Lo conoscevo dalla tv, non di persona. Ho già avuto modo di parlarci, è molto schietto ed io preferisco le persone così. Io sto fermo da tanto tempo, mi serve il giusto allenamento per mettermi in sesto, poi sarò pronto". Viola vestirà la maglia rossoblù numero 14: "L'ho già indossata al primo anno di Serie A col Benevento, inoltre rappresenta alcuni grandi calciatori del passato. Era libera e così l'ho presa, ne sono felice". (ITALPRESS). mc/red 21-Ott-21 17:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Maneskin, due show a New York e Los Angeles

Articolo successivo

Basket: Doping. Moraschini positivo, Tna lo sospende in via cautelare

0  0,00