Fitarco celebra medaglie Tokyo, Scarzella “Giochi eccezionali”

2 minuti di lettura

Premiato Mauro Nespoli e Lucilla Boari, Maria Andrea Virgilio, Vincenza Petrilli e il duo formato da Elisabetta Mijno e Stefano Travisani. ROMA (ITALPRESS) – Una grande festa per celebrare le medaglie olimpiche e paralimpiche di Tokyo. La Fitarco ha ringraziato atlete e atleti protagonisti la scorsa estate in Giappone nel Salone d'Onore del Coni, al Foro Italico. Con i presidenti del Comitato olimpico nazionale Giovanni Malagò e del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, il numero uno della Federazione italiana tiro con l'arco Mario Scarzella ha premiato Mauro Nespoli e Lucilla Boari, rispettivamente argento e bronzo nelle prove individuali, Maria Andrea Virgilio (bronzo nel compound open), Vincenza Petrilli (argento nel ricurvo open) e il duo formato da Elisabetta Mijno e Stefano Travisani (argento nel ricurvo mixed team). "Difficile non dirvi grazie: vivere insieme le medaglie vinte a Tokyo è stato eccezionale – ha dichiarato Scarzella – Voglio ringraziare lo staff: spostare i Giochi di un anno è stato difficile per gli atleti, ma ce l'hanno fatta in un'Olimpiade particolare, piena di restrizioni. Ringrazio anche il Consiglio federale e le forze armate, che ci hanno supportato in modo eccezionale". A Tokyo l'Italia ha raggiunto quota 9 medaglie nella storia olimpica. E per la prima volta in Giappone gli azzurri sono saliti due volte sul podio nella stessa edizione. "Scarzella deve essere contento – ha sottolineato Malagò – Ha dato tanto e questo risultato lo premia. Voglio ringraziare atleti, tecnici, dirigenti: la Fitarco ha sempre riservato grandi soddisfazioni al Coni". Per quanto riguarda i Giochi Paralimpici, a Tokyo l'Italia è infatti salita sul podio per la decima edizione consecutiva, raggiungendo quota 31 medaglie in 13 manifestazioni. "Nel guardare questa commistione tra atleti olimpici e paralimpici c'è soddisfazione – ha ammesso Pancalli – La Fitarco da sempre è riuscita a coniugare con straordinaria normalità olimpismo e paralimpismo. In Giappone abbiamo sofferto con il presidente Scarzella, sotto l'acqua, ma i risultati sono venuti e io ne sono fiero". (ITALPRESS). spf/gm/red 22-Ott-21 20:02

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Autonomia, Fontana: “Patto Lombardia-Veneto per risultati concreti”

Articolo successivo

Il calcio balilla per la cooperazione internazionale

0  0,00