Calcio: Serie A. Andreazzoli”Primo tempo eccellente,poi un po’ di paura”

2 minuti di lettura

"Nella ripresa abbiamo dimostrato di saper soffrire, tre punti pesanti per l'Empoli" SALERNO (ITALPRESS) – "Sono molto soddisfatto, stavo meglio alla fine del primo tempo, ma era impossibile pensare di uscire da qui rimanendo sereni fino al novantesimo minuto". Lo dice il tecnico dell'Empoli Aurelio Andreazzoli dopo la pesante vittoria dei suoi sul campo della Salernitana. "Squadra eccellente fino all'intervallo, il risultato poteva essere anche più rotondo – afferma il tecnico -. Poi subentrano diverse situazioni non determinate da una scelta nostra. Ci sono gli avversari, in casa loro con il pubblico che spinge, hanno trovato un gol che ha dato speranza. Noi ci siamo spaventati un po', ci siamo ricordati di essere una squadra giovane per questi palcoscenici. Va messo in bilancio anche questo però abbiamo dimostrato voglia di soffrire e abbiamo portato a casa un risultato molto importante". Sulla varietà di soluzioni in attacco Andreazzoli spiega: "Non è tanto il reparto che scegli che fa la differenza, quanto l'interpretazione del gioco. Poi dopo è chiaro che se Cutrone si presenta in questa maniera è un bell'aiuto". "In Europa siamo la decima squadra più giovane, un dazio lo devi pagare in qualche maniera, devi cercare di crescere di volta in volta. La partita con l'Atalanta della settimana scorsa ci ha insegnato diverse cose, anche che a volte bisogna tirare fuori l'accetta invece del bisturi – ha proseguito Andreazzoli -. Siamo in un percorso che dobbiamo compiere e coltivare. Ci porteremo a casa qualcosa anche da quesa partita oltre che al risultato che poi è la cosa più importante. Henderson? Dà equilibrio, quantità e quella qualità che abbiamo visto nel primo tempo. Poi oggi non era fresco sotto l'aspetto atletico, lui è un giocatore che fa 12-13 km a gara. Finché non ha avuto questo problema ha dimostrato quello che sa fare". (ITALPRESS). gve/ari/red 23-Ott-21 17:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Verona. Tudor “Lazio forte, mi aspetto grande prestazione”

Articolo successivo

Calcio: Serie A. Colantuono “Difficile reagire a 3 gol in 13 minuti”

0  0,00