Varie: Cio annuncia riduzione emissioni gas serra del 50% entro 2030

2 minuti di lettura

Il presidente Bach: "La crisi climatica è la sfida più grande da affrontare" ROMA (ITALPRESS) – Il Comitato Olimpico Internazionale ha annunciato che ridurrà le sue emissioni dirette e indirette di gas serra del 50% entro il 2030, come parte del suo impegno nella lotta ai cambiamenti climatici. L'annuncio è stato dato dal presidente del Cio Thomas Bach durante l'Assemblea Generale dell'Associazione dei Comitati Olimpici Nazionali (Anoc), attualmente in corso in Grecia. Con questa decisione, il cio aumenta il proprio livello di ambizione rispetto a un precedente impegno che prevedeva una riduzione del 45% nello stesso periodo, in linea con l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. "La crisi climatica è probabilmente la sfida più grande che l'umanità sta affrontando – ha affermato il presidente Bach – Sta interessando tutte le aree della nostra vita, incluso lo sport ovviamente, come una parte importante della società. Riducendo ulteriormente le nostre emissioni di carbonio, rafforziamo il nostro contributo alla realizzazione dell'accordo di Parigi, seguiamo le ultime scoperte scientifiche sui cambiamenti climatici e contribuiamo maggiormente a questo sforzo globale. Esortiamo tutte le altre organizzazioni sportive – ha concluso Bach – a seguire il nostro esempio". Al fine di raggiungere il 50% di riduzione delle emissioni entro il 2030, il Cio ha fissato un obiettivo intermedio di riduzione del 30% da raggiungere entro il 2024. Il suo piano d'azione per mantenere questo impegno comprenderà sforzi maggiori per ridurre emissioni nei settori dei viaggi, dell'uso dell'energia e dell'approvvigionamento. (ITALPRESS). mc/red 24-Ott-21 11:58

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Atletica: Gidey firma a Valencia nuovo primato mondiale mezza maratona

Articolo successivo

Giovani, Dadone “Creare ponte tra scuola e mondo lavoro”

0  0,00