Calcio: Accolto ricorso Lucas Hernandez, niente carcere

1 minuto di lettura

Il difensore del Bayern rischiava sei mesi di reclusione MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Lucas Hernandez non dovrà andare in carcere. L'Alta Corte di giustizia di Madrid ha accolto il ricorso dei legali del difensore francese del Bayern Monaco, sospendendo la sentenza che lo condannava a sei mesi di reclusione. Lo scorso 13 ottobre il Tribunale Penale numero 32 della capitale spagnola aveva emesso un ordine di carcerazione per Hernandez: il nazionale francese era chiamato a presentarsi entro una settimana per scegliere l'istituto penitenziario dove scontare una condanna che risaliva al 3 febbraio del 2010 quando a lui e alla compagna Amelia de la Osa Lorente venne contestato un reato di maltrattamenti familiari. Il giudice condannò entrambi a 31 giorni di lavori sociali e stabilì anche il divieto di avvicinarsi o comunicare con qualsiasi mezzo per sei mesi. Nonostante il dispositivo i due a giugno partirono per la luna di miele a Miami e al ritorno in Spagna furono prima arrestati, quindi rilasciati. Da qui la successiva condanna che Hernandez avrebbe dovuto scontare prima dell'accoglimento del ricorso. (ITALPRESS). glb/red 27-Ott-21 10:36

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Migranti, situazione fuori controllo. Draghi boccia i muri ma l’Italia è sola

Articolo successivo

Commercio estero, export settembre -1,1%

0  0,00