Calcio: Serie A. Allegri “Siamo stati nevrotici e poi polli”

2 minuti di lettura

"Bisognava avere maggiore lucidità, inutile parlare di obiettivi, bisogna lavorare sugli errori" TORINO (ITALPRESS) – "Diciamo intanto che abbiamo perso ordine, siamo stati più ordinati fino al momento del pari, poi l'ultimo quarto d'ora più il tempo di recupero abbiamo perso ordine". Queste sono le prime parole con cui Massimiliano Allegri ha provato a spiegare la sconfitta della Juventus in casa contro il Sassuolo per 2-1: "Bisognava giocare con più lucidità – ha aggiunto l'allenatore bianconero -. Ci sono partite che se non le vinci, non puoi perderle, perché comunque venivi da una striscia positiva, la allungavi e non perdevi in casa. Abbiamo già perso due volte in casa: una volta è un caso, due non lo è più. Bisogna essere realisti e pensare che bisogna giocare in un altro modo. Bisogna stare molto più attenti, soprattutto quando incontri squadre come il Sassuolo che se lasci campo e spazio diventano pericolose". Oggi parlare di obiettivi diventa duro dopo questo ko: "In questo momento bisogna lavorare sugli errori che facciamo – ha risposto Allegri – la gestione delle partite, i momenti. Non possiamo all'ultimo minuto andare tutti avanti e lasciare il contropiede. Bisogna capire i momenti e lavorarci, il campionato è lungo, il punto ora non sembrava niente ma a fine campionato sarà importante, su questo bisogna sicuramente migliorare". Alla Juve è mancato anche l'ultimo passaggio: "Siamo mancati lì ma comunque abbiamo avuto diverse occasioni. Non deve capitare la gestione degli ultimi minuti, visto che l'inerzia era a nostro favore". Per Allegri non è questione di stanchezza ma "credo più un fattore mentale, sapendo che non dobbiamo avere fretta. Abbiamo subito meno a Milano che oggi. Stasera siamo stati nevrotici dopo l'1-1". Si sente anche la mancanza di un centravanti ma "Morata a fine stagione avrà fatto gol importanti per vincere le partite", ha assicurato l'allenatore juventino che ha concluso parlando delle sbavature difensive: "Bisogna essere più cinici. Il Sassuolo a campo aperto ha fatto bene e noi siamo stati dei polli". (ITALPRESS). ma/ari/red 27-Ott-21 21:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Quirinale, Di Maio “Si bruciano nomi, Berlusconi si guardi da alleati”

Articolo successivo

La Roma vince in rimonta a Cagliari, decide Pellegrini

0  0,00