Calcio: Barça. Sergi Barjuan tecnico ad interim, Laporta aspetta Xavi

3 minuti di lettura

C'è già l'accordo con l'ex centrocampista che, però, deve liberarsi dall'Al Sadd BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Sergi Barjuan nuovo allenatore del Barcellona. Si tratta solo di un incarico ad interim, ma intanto oggi inizierà la sua avventura come tecnico della prima squadra dopo l'esonero di questa notte di Ronald Koeman, licenziato in seguito alla sconfitta in casa del Rayo Vallecano, la seconda consecutiva visto che tre giorni prima i catalani avevano perso, questa volta al Camp Nou, il Clasico con il Real. L'attuale allenatore della squadra B, sarà presentato oggi alla squadra dal presidente Joan Laporta, ma anche lo stesso comunicato del club parla di incarico ad interim. Domani, alle 13, il numero 1 azulgrana e Sergi Barjuan incontreranno i giornalisti per la presentazione alla stampa, alla vigilia del match casalingo con l'Alaves. Il vero successore di "Rambo" Koeman, però, sarà Xavi Hernandez, ex centrocampista e vera e propria leggenda del Barcellona (767 partite, secondo nella classifica delle presenze del club). Secondo "Sport" l'accordo tra le due parti c'è già, il Mundo Deportivo è sulla stessa lunghezza d'onda, ma sottolinea che c'è ancora l'ostacolo Al Sadd da superare del tutto. L'obiettivo del Barça sarebbe quello di avere Xavi in panchina martedì 2 nel match di Champions in casa della Dinamo Kiev. Xavi ha un contratto fino al 2023 con il club del Qatar, ma il problema potrebbe essere aggirato grazie a un accordo che l'ex fuoriclasse avrebbe raggiunto tempo fa con la proprietà dell'Al Sadd: via in caso di chiamata del Barça. Del resto in passato Xavi aveva rifiutato la panchina azulgrana per riconoscenza nei confronti dell'attuale squadra che allena, ma anche perchè non si sentiva abbastanza pronto per il salto nel suo club di sempre. Ora lui e il suo entourage, dopo la telefonata di questa notte di Laporta, sarebbero già al lavoro per la rescissione del contratto. Secondo il Mundo Deportivo il problema è che l'Al Sadd sabato affronta l'Al Ahli, la rivale di sempre, mentre mercoledì sarà ospite dell'Al Duhail, avversaria diretta nella lotta al titolo, la proprietà vuole che Xavi ci sia, ma anche il Barça vuole che Xavi guidi la squadra a Kiev. (ITALPRESS). ari/red 28-Ott-21 14:34

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Juve. Lesione di basso grado al bicipite femorale per De Sciglio

Articolo successivo

Manovra, Giovannini “Forte impegno per gli investimenti pubblici”

0  0,00