Calcio: Psg. Mbappè ko, dubbio Messi, Pochettino “Pronti per il Lille”

2 minuti di lettura

"Dobbiamo migliorare come collettivo e lavoriamo per questo", dice il tecnico argentino PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Senza Verratti che dovrà osservare uno stop di 4 settimane, senza Mbappè alle prese con un'infezione alle vie respiratorie. In più è in forte dubbio Lionel Messi e, dunque, nel big-match di domani contro il Lille, Mauricio Pochettino rischia di dover schierare un Psg in formazione rimaneggiata e senza alcune delle sue tante stelle. "Leo ha un problema miuscolare, ha lavorato a parte, vedremo domani se potrà essere della partita. Lui è il miglior giocatore del mondo, ha una qualità di lettura del gioco impressionante e può ricoprire ogni zona sul fronte offensivo", ha spiegato Pochettino in conferenza stampa. Niente da fare per Mbappè: "Ha un'influenza importante", ammette l'argentino che a 10 mesi dal suo arrivo al Psg non intende tracciare bilanci. "Sono venuto qui per impostare un progetto, introdurre il mio metodo, la mia filosofia di lavoro, per costruire insieme una linea guida che ci potesse portare a realizzare gli obiettivi fissati dal club. Siamo primi in classifica e nel girone di Champions, ma sappiamo di dover fare meglio e di dover dare tutto per continuare a migliorare". Magari puntando anche sul miglior Neymar. "È un giocatore molto creativo con un talento impressionante. Sono felice di averlo a disposizione, ma sappiamo di dover fare meglio come collettivo". Domani il match con il Lille la squadra che nella scorsa stagione beffò i parigini vincendo il titolo a sorpresa, oltre alla Supercoppa francese. "Affrontiamo una squadra molto forte che ha ottimi giocatori in rosa e che si è guadagnata il titolo di campione nella scorsa stagione, mentre noi avremmo dovuto fare meglio. Ci aspettiamo una partita difficile, ma mentalmente siamo pronti per giocare una bella partita e per batterli", ha concluso Pochettino. (ITALPRESS). ari/red 28-Ott-21 16:40

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Disabilita’, proclamati i vincitori della 6^ edizione di Make to Care

Articolo successivo

La filiera agroalimentare si prepara al Green Deal

0  0,00