Calcio: Colantuono “Cuore e spirito Salernitana contro un grande Napoli”

3 minuti di lettura

"A volte succede l'impensabile, dobbiamo provarci contro una squadra da scudetto", dice il tecnico granata SALERNO (ITALPRESS) – "È un derby, i tifosi ci tengono e la squadra respira quest'aria di grande attesa in città. Queste partite si giocano con grande cuore e spirito. Dobbiamo giocare senza pensare che non abbiamo nulla da perdere, a volte succede anche l'impensabile quindi dobbiamo provarci". Stefano Colantuono sa che l'ostacolo è di quelli enormi, ma sa anche che nel calcio non si può escludere nulla. Un derby da giocare senza paura, con sacrificio e con orgoglio di squadra. "Non possiamo pensare che il risultato sia già scritto. Il Napoli insieme al Milan è la squadra più forte in questo momento ma noi dobbiamo giocare la partita con le nostre caratteristiche e le nostre qualità. Sacrificandoci – spiega il tecnico della Salernitana -. Abbiamo visto il Napoli in più partite. Hanno pochissimi punti deboli, stiamo pensando a varie soluzioni. Siamo in emergenza numerica perché non abbiamo recuperato calciatori fatta eccezione per Veseli, am anche lui non è al meglio". Si torna a parlare dell'importanza che ha questa sfida per il popolo granata vista al rivalità tra le due tifoserie. "È una partita diversa, i tifosi ci tengono – spiega Colantuono -. Queste partite si giocano soprattutto con il cuore. Credo che la squadra respiri questo clima, ci sono delle partite che sono diverse dalle altre. Dobbiamo considerare che la piazza ci tiene; c'è da disputare una grande partita. Per me il Napoli è la squadra più forte del campionato, ma noi dobbiamo fare la nostra partita. Loro sono sicuramente più bravi ma noi dovremo disputare una partita gagliarda, curando i particolari. A volte succede anche l'impensabile e noi dobbiamo provarci". Il compito è difficile ma la Salernitana vuole provarci. "Dobbiamo fare la partita perfetta, altrimenti non portiamo nulla a casa – chiosa il tecnico romano – Ma credo che questa squadra abbia le qualità per riuscirci. Il Napoli ha un allenatore che stimo tantissimo, davvero bravo. È una squadra costruita per lo scudetto, ma noi proveremo a fare la nostra gara". Fiducia nei suoi ragazzi e voglia di stupire, magari puntando su un fuoriclasse, Franck Ribery, abituato a questo tipo di gare. "Ho un gruppo di ragazzi molto serio e concentrato che lavora ogni giorno al massimo. Ribery nell'ultima gara ha dimostrato ancora una volta di essere un campione. Ha una vitalità pazzesca e per noi rappresenta un punto di riferimento. Noi vogliamo stare dentro a questo campionato, i ragazzi hanno mezzi tecnici validi per potersela giocare fino alla fine", ha concluso Colantuono. (ITALPRESS). aro/ari/red 30-Ott-21 13:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali Ritmica, Raffaeli 6^ in all-around e Averina record

Articolo successivo

Calcio: Genoa. Ballardini “Umore buono, serve giocare da squadra”

0  0,00