Calcio: Champions. Solskjaer “Atalanta gioca come squadre inglesi”

2 minuti di lettura

Il manager dello United: "E' appassionante vedere le loro partite" BERGAMO (ITALPRESS) – "L'Atalanta ha il proprio stile, sono molto propositivi, giocano all'attacco. Posso capire perché l'Atalanta può essere definita come una squadra inglese, è molto appassionante vedere le loro partite". Ole Gunnar Solskjaer, manager del Manchester United, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida di domani contro l'Atalanta. "La formazione che giocherà domani? Abbiamo giocatori che ci permettono di avere tante soluzioni, abbiamo ali e terzini – ha sottolineato il tecnico dei Red Devils – Prima della gara con il Tottenham abbiamo deciso di giocare con la difesa a tre. Quel che faremo domani non ve lo posso dire adesso. La vittoria col Tottenham una svolta? No, conta sempre la prossima partita, dobbiamo trovare maggiore continuità. Non basta un unico risultato, dobbiamo continuare a concentrarci su cosa abbiamo fatto bene. Le critiche? A volte ti possono far venire in mente dei dubbi, oppure ti alzi in piedi, alzi la testa e prendi le critiche come motivazione. Opinionisti, allenatori, ex giocatori… Abbiamo tutti ruoli diversi. Io non sono qui per lottare con loro, per litigare con i giornalisti". Durante la conferenza stampa è intervenuto anche il centrocampista portoghese Bruno Fernandes: "Ci sono tanti giocatori bravi nell'Atalanta che ci possono creare tanti problemi. Credo che Muriel e Zapata siano molto importanti per il gioco dell'Atalanta, secondo me tutti hanno una gran forza, hanno grinta e voglia, credo che sia il loro punto forte. Il messaggio di mister Gasperini passa tanto, si sono visti i frutti del lavoro: tre o quattro anni fa nessuno si sarebbe aspettato questo percorso dall'Atalanta". Sui compagni di reparto ideali Fernandes ha risposto così: "Abbiamo così tanta qualità nel gruppo, non ci sono soltanto Cavani e Ronaldo che comunque sono fortissimi. Con le qualità che abbiamo è facile giocare dietro gli attaccanti, sono felice di poter giocare coi miei compagni. Non importa chi gioca davanti, io sono lì per aiutarli a segnare". (ITALPRESS). pia/mc/red 01-Nov-21 15:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Volley: Lube. Infiammazione tendinea per capitan Juantorena

Articolo successivo

Calcio: Allegri “Zitti e lavorare, domani primo obiettivo stagione”

0  0,00