Messi pensa ancora al Barcellona “Potrei tornare da dirigente”

2 minuti di lettura

La stella del Psg: "Amo il club blaugrana, vorrei aiutarlo ancora" ROMA (ITALPRESS) – Due mesi dopo aver lasciato non senza polemiche il Barcellona per il Paris Saint Germain, Lionel Messi non ha certo dimenticato la lunga militanza in Catalogna. In un'intervista rilasciata al quotidiano spagnolo 'Sport', il fuoriclasse argentino non ha affatto escluso uno suo ritorno tra i blaugrana, presumibilmente con un ruolo da dirigente. "Ho sempre detto che vorrei poter aiutare il club dove potrei essere utile – ha sottolineato la 'Pulce' – Mi piacerebbe poter rivestire il ruolo di segretario tecnico (posizione vicina a quella del direttore sportivo, ndr), non so se accadrà a Barcellona o meno". Parole definitive sul suo addio, peraltro in contrasto con la narrazione ufficiale della sua ex società: "Ho fatto di tutto per restare, era ciò che desideravo, ma mai nessuno mi ha chiesto di giocare gratis. Mi è stato chiesto di tagliare il mio stipendio del 50% e l'ho fatto, senza problemi". Il sei volte Pallone d'Oro ("Il settimo sarebbe pazzesco") ha anche colto l'occasione per proclamare il suo amore per il Barça: "Se c'è una possibilità vorrei poter tornare di nuovo perché è un club che amo e vorrei che continuasse a essere forte, a crescere e ad essere uno dei migliori del mondo". Messi poi dato appuntamento a mercoledì per il match contro il Lipsia valido per la Champions League. Una partita per la quale dovrebbe essere disponibile, nonostante l'uscita all'intervallo della sfida di Ligue 1 contro il Lille giocata venerdì scorso. D'altronde, il suo Psg punta deciso a trionfare nell'Europa che conta: "La squadra ha a una grande rosa e io voglio continuare a vincere – ha concluso Messi – Voglio conquistare di nuovo la Champions League dopo tanti anni". Per poi magari appendere gli scarpini al chiodo e fare ritorno nella 'sua' Barcellona, evidentemente mai dimenticata. (ITALPRESS). mc/red 01-Nov-21 09:21

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: Nba. Milwaukee ancora al tappeto, ok Dallas e Charlotte

Articolo successivo

Capello “Calcio non è basket, un ex giocatore per aiutare Var”

0  0,00