Calcio: Conference. Mourinho “Col Bodo squadra diversa dall’andata”

2 minuti di lettura

Il tecnico della Roma: "Domani vogliamo vincere, fiducia totale in Abraham" ROMA (ITALPRESS) – "Abbiamo sbagliato tutti nella gara di andata, non è una questione solo di singoli. Domani vogliamo vincere, ovviamente non giocherà la stessa squadra vista in Norvegia. Nel match di andata ho avuto paura del campo, del freddo, degli infortuni, della stanchezza e non ho avuto paura di una sconfitta. Ho sbagliato io, abbiamo sbagliato tutti". Queste le dichiarazioni dell'allenatore della Roma, Josè Mourinho alla vigilia di Roma-Bodo/Glimt, match della quarta giornata di Conference League. Spazio a Tammy Abraham, a secco di gol dal 30 settembre: "Viene da una cultura calcistica diversa, cultura arbitrale diversa, anche sociale diversa – ricorda in conferenza stampa il tecnico giallorosso, che non risponde a domande su arbitri e Serie A – Penso che non sia mai facile, però ha iniziato abbastanza bene, ha creato un impatto positivo con l'ambiente e adesso vive un momento non speciale, però è un grande giocatore e abbiamo fiducia in lui. Tornerà a giocare meglio e segnerà. Abbiamo fiducia totale". "Shomurodov? Mi fido di tutti, di Eldor e Borja Mayoral, ma ci sono dei momenti in cui un calciatore ha meno fiducia e non è al meglio", prosegue lo Special One a proposito dello scarso utilizzo dell'attaccante ex Genoa nelle ultime uscite, al contrario di Afena-Gyan, che non sarà della partita domani contro il Bodo/Glimt perché fuori dalla lista Uefa. "Ha delle qualità che non abbiamo perché è un giocatore che fa dei movimenti che noi non facciamo, è aggressivo nello spazio – aggiunge Mou – Ma non è ancora un prodotto finito o un calciatore fatto e perfetto per essere titolare nella prima squadra, però ha un profilo che merita attenzione e bisogna lavorarci". (ITALPRESS). spf/mc/red 03-Nov-21 14:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanita’, Fiaso “In Italia 54mila precari da stabilizzare”

Articolo successivo

Calcio: Conte “Fiero del mio passato, ora grandi cose col Tottenham”

0  0,00