Thiem annuncia il rientro e svela “Sono già stato vaccinato”

3 minuti di lettura

Il tennista austriaco in campo ad Abu Dhabi dopo l'operazione al polso ROMA (ITALPRESS) – "Sono molto felice di annunciare che il mio recupero sta andando bene. La risonanza magnetica che ho fatto ha mostrato che il mio infortunio al polso è migliorato in modo significativo. Un paio di settimane fa ho iniziato a giocare con le palline morbide e durante l'ultimo allenamento sono riuscito a passare a quelle da tennis. Io e il mio team crediamo fermamente che sarò pronto per fare il mio ritorno alle competizioni entro la fine dell'anno". Queste le prime parole del messaggio con cui Dominic Thiem dà appuntamento ai suoi tifosi per il rientro agonistico dopo l'operazione al polso destro. Prima tappa la ricca esibizione di Abu Dhabi, il Mubadala World Tennis Champioship che si giocherà dal 16 al 18 dicembre, dove è atteso anche il ritorno in azione di Rafael Nadal. L'austriaco, come lo spagnolo, conta di usare il torneo negli Emirati come banco di prova per ritrovare la piena condizione in vista degli Australian Open 2022. "Tornerò in campo in dicembre e giocherò il MWTC 2021 ad Abu Dhabi, con l'obiettivo di rientrare nel circuito per gli Australian Open 2022", assicura Thiem. Che ne approfitta per spazzare via la nebbia che si era addensata intorno alle sue convinzioni riguardo al vaccino anti-Covid: "Inutile dire che il vaccino serve per giocare entrambi gli eventi e che, per quanto mi riguarda, sono già stato vaccinato. Ho letto di recente alcune notizie vaghe su questo argomento: avevo detto molto chiaramente che mi sarei fatto vaccinare. Spero che la prossima volta le cose non vengano riportate così lontano dalla realtà … Ultima cosa ma non meno importante, voglio ringraziare tutti i miei fan che sono stati incredibilmente di supporto in questi ultimi mesi: non vedo l'ora di giocare la mia prima partita ufficiale il mese prossimo". La classifica nel frattempo lo ha visto scivolare fuori dalla Top 10 (ora è n.12) in una stagione transitoria: dopo il successo agli Us Open 2020 e la finale alle Atp Finals, l'austriaco era stabile al n.3 del mondo. Battuto da Grigor Dimitrov negli ottavi agli Open d'Australia, aveva infilato una serie di prestazioni altalenanti, culminata con l'eliminazione al primo turno al Roland Garros per mano dello spagnolo Andujar. Poi l'infortunio. Ora sembra pronto a ripartire, con motivazioni rinnovate. Se così sarà davvero, il tennis di vertice ritroverà un grande protagonista. (ITALPRESS). mc/red 03-Nov-21 09:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid. Terzo vaccino, Green pass esteso, fine della libertà di manifestare. Tutto previsto?

Articolo successivo

Calcio: Psg. Kimpembe lancia asta benefica in soccorso di Haiti

0  0,00