Conte “Tempo e lavoro e Tottenham può fare grandi cose”

3 minuti di lettura

Dopo il debutto di ieri contro il Vitesse, l'esordio con gli Spurs in Premier contro l'Everton LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Lavoro, lavoro, lavoro. Il giorno dopo il suo esordio sulla panchina del Tottenham, con la vittoria per 3-2 sul Vitesse in Conference League, Antonio Conte si riaffaccia anche in Premier: domenica, ad attenderlo, c'è Rafa Benitez col suo Everton. "Sarà una partita difficile, loro sono una buona squadra e Goodison Park non è uno stadio facile dove giocare. Ma vogliamo dimostrare che abbiamo voglia di migliorare risultati e classifica anche se c'è da lavorare duramente per provare a fare meglio, bisogna migliorare molti aspetti dal punto di vista tattico e fisico e c'è bisogno di un po' di tempo. E trovare il tempo è difficile". L'inizio è stato di buon auspicio ("dietro una vittoria c'è sempre il grande lavoro da parte di tutti, allenatore, giocatori, staff, ma soprattutto la società") ma Conte non vuole creare false aspettative per l'immediato. "Kane ha detto che il mio arrivo è la prova delle ambizioni del club? Lui è un giocatore importante, non solo per il Tottenham ma anche per la nazionale inglese. Ma dobbiamo lavorare tutti per migliorare la situazione e la condizione della squadra, è quello che ho notato in questi primi giorni. Se vogliamo provare a fare qualcosa di importante dobbiamo restare uniti e concentrati e mostrare che vogliamo migliorare le cose". Per quanto riguarda l'accordo sottoscritto col Tottenham per appena 18 mesi, Conte rassicura: "Il mio contratto non è un problema, abbiamo deciso assieme al club. L'importante è capire che dobbiamo lavorare tutti insieme, io spero di trovare le giuste condizioni per poterlo fare a lungo". Dell'arrivo di Conte hanno parlato anche i colleghi, a partire dal suo primo avversario, Rafa Benitez. "Antonio è un allenatore con esperienza, non è il momento migliore per affrontare il Tottenham". "Il suo arrivo è incredibilmente positivo per la Premier, perchè alza il livello – ha commentato invece Mikel Arteta, tecnico dell'Arsenal – Porta idee nuove e sarà ancora più dura per tutti. Conte ha avuto successo dove ha allenato, vedremo ora cosa farà al Tottenham". "Una buona notizia per la Premier – gli fa eco Thomas Tuchel – E' uno dei migliori allenatori al mondo, basta vedere i suoi risultati, i suoi trofei. Sarà ancora più dura affrontare il Tottenham". (ITALPRESS). glb/red 05-Nov-21 16:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salute Magazine – 5/11/2021

Articolo successivo

Vaccino, De Luca “Possiamo fare la terza dose a tutti”

0  0,00