McDonald’s e le Giornate per l’ambiente, raccolte 15 tonnellate rifiuti

3 minuti di lettura

NAPOLI (ITALPRESS) – Si è concluso a Napoli, insieme a un ospite speciale, Frank Matano, il progetto "Le giornate insieme a te per l'ambiente", ideato da McDonald's in collaborazione con FISE Assoambiente e Utilitalia per combattere il fenomeno sempre più attuale dell'abbandono dei rifiuti nell'ambiente. L'iniziativa, estesa a tutto il territorio nazionale, si è chiusa con successo toccando 105 tappe da nord a sud, con il coinvolgimento di 4.000 volontari: un esercito munito di pinze, scope e palette che è riuscito a raccogliere oltre 3.500 sacchi di rifiuti, l'equivalente di più di 15 tonnellate. In ciascuna delle tappe, i ristoranti McDonald's si sono fatti promotori dell'iniziativa con la collaborazione di Comuni e municipalizzate locali, riuscendo a coinvolgere 85 associazioni e 25 tra scuole e società sportive, tutti uniti da un unico obiettivo: contribuire concretamente alla pulizia di parchi, strade, spiagge e piazze, a seconda delle esigenze specifiche di ogni comunità locale. "L'iniziativa Le giornate insieme a te per l'ambiente è nata dalla volontà di McDonald's di rispondere ad un problema comune che caratterizza le nostre città e di diventare parte della soluzione. Siamo orgogliosi dell'esito del progetto e dei risultati ottenuti che testimoniano un vero e proprio impegno per l'ambiente reso possibile grazie al contributo prezioso di istituzioni, associazioni e cittadini" commenta Dario Baroni, Amministratore Delegato di McDonald's Italia. "L'ampia partecipazione raccolta e l'entusiasmo dei partecipanti, ci incoraggia nel proseguire su questa strada, consapevoli del contributo che possiamo dare alle Comunità in cui operiamo nel promuovere comportamenti virtuosi e più rispettosi dell'ambiente". "Le giornate insieme a te per l'ambiente" si inseriscono in un percorso virtuoso verso la transizione ecologica che McDonald's ha intrapreso ormai da diversi anni a partire dai suoi ristoranti in termini di Packaging e Waste & Recycling. Ne sono un esempio l'eliminazione della plastica monouso in favore di materiali più sostenibili, l'installazione di contenitori per la raccolta differenziata nelle sale e nei dehors, la collaborazione con Seda e Comieco per lo sviluppo di un nuovo sistema per garantire la riciclabilità del packaging in carta e la campagna di sensibilizzazione sulle corrette modalità di raccolta dei rifiuti rivolta ai consumatori nei ristoranti: l'obiettivo è quello di riciclare il 100% del packaging offerto ai clienti. (ITALPRESS). abr/com 06-Nov-21 13:19

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanità, Solinas “Carenza medici e personale è emergenza nazionale”

Articolo successivo

Libri, “Atlantide”: l’architettura per riflettere su passato e presente

0  0,00